Pensata per l'uso con l'autista, è destinata al mercato cinese ma potrebbe arrivare anche in altri Paesi

Al meglio non c'è mai fine. Per Volvo non è così ed è per questo che hanno deciso di arricchire ulteriormente la gamma della S90 con la versione Excellence, la più esclusiva di tutte, pensata espressamente per il mercato cinese, dove questa tipologia di vetture piace e genera grandi numeri di vendita. A priori non è escluso comunque un suo arrivo sul mercato americano ed europeo, che dipenderà comunque dal successo e dalle richieste che la Excellence saprà generare.


Un salotto per tre


La caratteristica principale della Volvo S90 Excellence è la nuova Lounge Console, che sostituisce il sedile del passeggero anteriore e offre all'occupante della poltrona posteriore la possibilità di allungare le gambe e poggiare i piedi, ma anche di riporre oggetti come ad esempio le scarpe. Infine due bracci mobili partono dalla console e sorreggono un iPad Pro. Il tunnel centrale, che ha un vano per una bottiglia di champagne e due per i bicchieri, integra due tavolini retrattili. Di fatto, in questa configurazione la S90 Excellence è in grado di ospitare solo tre persone.


Dalla Cina con furore


La S90 Excellence sarà equipaggiata con il motore ibrido plug-in T8 che combina un 2 litri quattro cilindri da 320 CV con un propulsore elettrico da 87 CV che invia motricità alle ruote posteriori. La berlina sarà prodotta direttamente in Cina, così come le altre S90. Le linee d'assemblaggio saranno infatti trasferite dalla Svezia al Paese asiatico e da lì le auto saranno esportate in tutti i vari mercati. La Casa ha confermato che anche i futuri modelli della serie 60 e della serie 40 saranno costruiti in Cina. Ricordiamo infatti che Volvo è proprietà del colosso cinese Geely, che da poco ha lanciato un nuovo marchio automobilistico, Lynk & Co.

Volvo S90 Excellence, svedese fatta in Cina