La concept per il SEMA ha un motore 2 litri, ma non rinuncia a dettagli meccanici e stilistici da vera sportiva

Generalmente quando il mondo del tuning incontra quello delle auto sportive vengono fuori motori enormi e livelli di potenza straordinari. Specie poi se si parla del SEMA di Las Vegas. Tutt'altro è successo alla Chevrolet Camaro, che nella sua versione Turbo AutoX monta "solamente" un motore turbo da 2 litri. I CV erogati non sono stati comunicati ma dato anche il lavoro fatto su assetto, impianto frenante, sistema di scarico e aerodinamica c'è da giurare che le prestazioni siano degne di una vera supercar.


L'assetto è stato ribassato di 2 centimetri e gli ammortizzatori irrigiditi, mentre un kit per migliorare la manovrabilità aggiunge due barre stabilizzatrici maggiorate. Le ruote sono in alluminio e misurano 20" di diametro, e all'avantreno i freni sono quelli ad alti prestazioni con pinze a sei pistoncini. Il motore, come già detto, è un turbo da 2 litri ed è abbinato ad un cambio manuale a sei rapporti. Per quanto riguarda gli esterni, il colore di presentazione è il "Giallo Shock", interrotto solamente dal "Nickel Perlato" e dal "Carbonio Metallico" sulle strisce del cofano e da altri dettagli come l'estrattore posteriore.

Chevrolet Camaro Turbo AutoX, downsizing all'americana