Secondo l'ex direttore tecnico Ferrari ci sono però tante "speculazioni sbagliate" sulla salute di Michael

Le notizie sullo stato di salute di Michael Schumacher sono sempre poche, frammentarie e a volte non troppo attendibili, ma le parole di Ross Brawn sembrano ora ridare un po' di speranza a tutti. L'ex direttore tecnico della Scuderia Ferrari ha infatti detto in un'intervista alla BBC che Michael ha mostrato alcuni "segnali incoraggianti" nel recupero dall'incidente del 2013 e che intende rispettare la scelta della famiglia di curarne la convalescenza in privato.


Questo significa che l'ingegnere britannico non è disposto ad aggiungere altri dettagli sullo stato di salute di Michael Schumacher, per rispetto a lui e alla sua famiglia. Brawn ha poi aggiunto che "tutti preghiamo ogni giorno per poter vedere altri segnali positivi", ricordando comunque che "fra le tante speculazioni che circolano sulle condizioni di Michael, molte sono sbagliate." A questo proposito ricordiamo che l'ultima notizia ufficiale sul campione tedesco parla della sua attuale incapacità di camminare.

"Michael Schumacher non sarà mai più Michael Schumacher"

Foto di: Eleonora Lilli