La versione 2017 ha fari a LED, comandi gestuali, motore 1.5 TSI 150 CV e cambio DSG 7 marce

L'aggiornamento di metà carriera riservato alla Volkswagen Golf restyling modifica leggermente lo stile della compatta più venduta in Europa, riservando le novità più interessanti all'infotainment con touchscreen fino a 9,2", ai comandi gestuali disponibili per la prima volta su una segmento C e alla nuova famiglia di motori a benzina che includono il 1.5 TSI Evo da 150 CV. Ciò non toglie che la Golf 2017 sia facilmente riconoscibile dal modello del 2012 per via dei paraurti completamente ridisegnati e per i gruppi ottici a LED sia davanti che dietro. Altre novità introdotte sulla Golf anno modello 2017 riguardano la versione GTI portata a 230 CV e la GTI Performance da 245 CV, oltre al cambio a doppia frizione DSG a 7 rapporti al posto di quello a 6 marce.


Addio xeno, benvenuti LED


Partendo dall'esterno questa Golf 2017, sia in versione berlina a 3 e 5 porte che familiare Variant, ibrida GTE e GTI, mostra subito una serie di ritocchi importanti che includono proprio le luci diurne anteriori a LED. A richiesta sono disponibili anche i fari full LED che prendono il posto dei precedenti fari allo xeno, mentre il paraurti anteriore è stato ridisegnato per accogliere una diversa e più aggressiva presa d'aria inferiore. Anche il sensore radar del cruise control adattivo, se installato, scompare dalla griglia e finisce nascosto dietro il marchio VW. In coda la Golf restyling sfoggia e fari posteriori interamente a LED con indicatori di direzione progressivi sugli allestimenti superiori e luci di stop che quando accese si sostituiscono a quelle di posizione. Inedita è anche la gamma di colori carrozzeria e il design dei cerchi in lega.


Comandi gestuali e schermo da 9,2"


Ancora più importanti sono i cambiamenti che riguardano la Volkswagen Golf restyling che propone finiture diverse per i pannelli porta, la plancia e i sedili e soprattutto un rinnovato sistema di infotainment centrale che nella versione top di gamma Discover Pro ha uno schermo touch da 9,2" e la possibilità di utilizzare per la prima volta i comandi gestuali. La nuova generazione del sistema MIB parte dalla versione viene proposto anche in versione Composition Colour da 6,5", Composition Media e Discover media con display da 8", mentre il citato Discover Pro da 9,2" può essere personalizzato nella schermata Home e comandato con precisi movimenti della mano. Tutta nuova è pure la strumentazione interamente digitale Active Info Display che sullo schermo da 12,3" può visualizzare informazioni in formato 2D o 3D, mappa del navigatore, i classici tachimetro e contagiri o i dati di consumo e di viaggio, senza tralasciare la gestione dell'audio e del telefono.


Il nuovo 1.5 TSI Evo ha 150 o 130 CV


Fra i nuovi motori si segnala in primo luogo il TSI 1.5 Evo 150 CV con sistema di gestione attiva dei cilindri, un quattro cilindri turbo benzina della famiglia EA211 che sviluppa 250 Nm a 1.500 giri/min e consuma nel ciclo combinato 4,9 l/100 km (110 g/km di CO2). A seguire arriverà anche la versione Bluemotion dello stesso 1.5 TSI Evo con 130 CV, 200 Nm e un consumo di 4,6 l/100 km (104 g/km di CO2). Entrambi questi propulsori utilizzano il sistema ACT, un ciclo di combustione derivato dal ciclo Miller, il turbocompressore con turbina a geometria variabile e la funzione di veleggiamento a motore spento fino ad ora riservata alle auto ibride. Aggiornamento di potenza invece per la Volkswagen Golf GTI restyling che guadagna 10 CV e arriva a quota 230 CV, con la Golf GTI Performance che tocca i 245 CV.


Aiuta nel parcheggio con rimorchio


In fatto di sistemi di sicurezza, dotazioni e ausili alla guida la Golf MY17 propone la frenata di emergenza City con riconoscimento dei pedoni, un nuovo sistema di assistenza nella guida in colonna fino a 60 km/h e l'Emergency Assist che in caso di necessità e mancata risposta del guidatore arriva a fermare l'auto. Il Trailer Assist è invece un dispositivo unico per la categoria che aiuta nelle manovre di parcheggio con rimorchio, una sorta di sterzo intelligente e automatico per i posteggi più difficili. I modelli con navigatore hanno anche servizi online ampliati come il Guide & Inform e il Security & Service per la richiesta manuale o automatica di soccorso. In un apposito scomparto nella console anteriore c'è poi una nuova ricarica wireless "Comfort" con standard Qi e connessione senza fili all'antenna dell'auto.



Volkswagen Golf, il restyling visto dal vivo




La versione 2017 ha fari a LED, comandi gestuali, motore 1.5 TSI 150 CV e cambio DSG 7 marce.

Volkswagen Golf, ecco il restyling [VIDEO]

Foto di: Fabio Gemelli