Più di 500 persone si sono messe alla guida delle 6 auto a disposizione

Anche l’edizione 2016 di H2R@Ecomondo si è conclusa. Quest’anno il tema della green economy e soprattutto della mobilità sostenibile ha coinvolto ancor più persone rispetto al passato. Sono infatti stati superati i 500 test drive con le 6 auto a disposizione per i visitatori a fronte dell'edizione 2015 in cui i test drive sono stati poco meno di 500 ma con il doppio delle auto a disposizione. Questo dato conferma il forte coinvolgimento del pubblico legato più che altro alla guida delle auto presenti in fiera, proprio per toccare con mano i progressi delle ultime tecnologie automotive. All’appuntamento del 2016 sulla mobilità sostenibile hanno partecipato importanti partner come Bosch con le nuove tecnologie atte a decongestionare il traffico; Kia con due differenti proposte ibride (Optima e Niro); Nissan con la Leaf 100% elettrica; Toyota con gran parte della gamma eco-friendly, ma anche Volkswagen con la Golf elettrica e le altre varianti a basso impatto ambientale.


H2R@Ecomondo, alla sua quarte edizione a Rimini, ha ottenuto un gran successo. In numeri si traduce in 105.574 visitatori, + 2% rispetto all'edizione dell'anno scorso. Il segno positivo è stato confermato anche dal Prof. Fabio Orecchini, presidente del comitato scientifico e ideatore dell’evento che ha ringaziato “gli espositori storici e i nuovi intervenuti per la fiducia dimostrata in un progetto che molto chiaramente dimostra la centralità dell’auto nel processo di avvicinamento alla Sostenibilità”. L'appuntamento è per il prossimo anno a Rimini con la nuova edizione che si terrà dal 7 al 10 novembre 2017.

H2R: il 2016 è l'anno dei test drive, più numerosi di sempre

Foto di: Lorenzo Catini