Il CEO Elon Musk ha anticipato la notizia rispondendo ad alcuni giornalisti

Il 2020 è l’anno in cui verranno vendute le prime auto che guidano da sole. Lo hanno promesso molti marchi, ma Tesla vuole battere la concorrenza sul tempo e nel 2017 lanciare un nuovo hardware che supera l’attuale software 8.0 rendendo le sue auto ancora più vicine alla guida autonoma, grazie a otto telecamere, 12 inediti sensori a ultrasuoni e un radar di ultima generazione. Lo ha detto il CEO Elon Musk, rispondendo alla domanda di un giornalista che gli chiedeva quando sarebbe stata lanciata una versione 8.1 del software americano.


Le Tesla 8.1 sapranno decidere in autonomia la velocità a cui procedere in base al traffico reale, mantenere ovviamente la corsia e uscire da sola da una superstrada, quando serve, seguendo il percorso pre-impostato. Le Tesla dell’anno prossimo saranno anche capaci di parcheggiare da sole sia nel garage del proprietario che nei posti pubblici, gli basterà sapere in quale zona fa comodo fermarsi. Le diverse funzioni verranno implementate gradualmente nel corso del nuovo anno con successivi aggiornamenti a cadenza mensile.

Tesla, come va l’ultima versione dell'Autopilot [VIDEO]