C'è chi la vorrebbe 4x4 e chi ne vuole sapere di più sulla Connected Cam. Ecco la nostra replica

Anche il Garage dedicato alla nuova Citroen C3 si sta per chiudere, ma prima di abbassare il sipario è il momento delle vostre domande. E delle nostre risposte. Com’era facile immaginare, un’auto come la nuova C3 suscita parecchi interrogativi, dato che la banalità non sa nemmeno cosa sia. Nel design, certo: gli Airbump non debuttano su questo modello (bensì sulla C4 Cactus), però continuano a far parlare di sé per come riescano a mettere insieme funzionalità e design. E poi la Connected Cam, cioè la telecamera integrata, posizionata dietro al parabrezza, che registra a flusso continuo ciò che accade davanti alla macchina. Insomma, spazio ai più interessanti tra i vostri interrogativi.


Comodità prima di tutto


La prova di Giuliano, focalizzata sul comportamento stradale della francese, ha evidenziato il gran comfort della nuova C3; a partire da ciò, Francesco ci ha chiesto se la si può considerare la più comoda del proprio segmento. La risposta è che senza dubbio lo è, se si parla di assorbimento delle sospensioni e di isolamento del rumore del motore. Non altrettanto in termini di spazio sui sedili posteriori, specialmente se si opta per il tetto panoramico in cristallo che “ruba” 4 cm per la testa.


“Solo” anteriore, ma molto hi-tech


A vederla così, con assetto (leggermente) rialzato e protezioni abbondanti sui paraurti, la C3 ha fatto venire voglia di avventura a qualcuno, che “reclama” la trazione integrale. Dobbiamo però raffreddare gli entusiasmi, perché al di là di eventuali limiti tecnici per l’alloggiamento della trazione integrale, un’auto come la C3 col 4x4 sarebbe riservata a una nicchia molto ma molto piccola e non avrebbe dunque un gran senso proporla. Capitolo abitacolo: non tutti condividono la scelta di integrare i comandi del clima nel touchscreen. A dir la verità nemmeno noi la appoggiamo fino in fondo, perché riteniamo che certi pulsanti debbano rimanere fisici; in ogni caso col tempo ci si fa l’abitudine. Dubbi e domande non sono finiti, ma vi rimandiamo alla visione del video per ogni altra curiosità.

Citroen C3, le risposte alle vostre domande [VIDEO]