In Germania la nuova entry level a tre cilindri costa come la precedente 1.2 TSI

A poco più di un mese dalla presentazione della Volkswagen Golf restyling restava ancora qualche piccolo segreto sulla gamma motori della compatta più venduta in Europa, ma con l'avvio delle prevendite in Germania cadono anche questi ultimi veli. La rinnovata Golf è infatti già ordinabile nelle concessionarie tedesche con carrozzeria a 3 e 5 porte, Variant e Alltrack e la motorizzazione d'accesso 1.0 TSI da 110 CV. In italia la vedremo invece fra febbraio e marzo 2017. Prendendo a breve anche da noi il posto del modello uscente, che non è più disponibile con il 1.0 TSI 115 CV, la rinnovata Golf 1.0 TSI 110 CV offre una velocità massima di 196 km/h, un tempo di 9,9 secondi nello scatto da 0 a 100 km/h e un consumo di 4,8 l/100 km (4,7 l/100 km con il cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti).


Altra novità interessante introdotta a breve nei listini tedeschi è la Golf 1.0 TSI 85 CV, naturale sostituta di quella 1.2 TSI da 85 CV che non compare più nella gamma teutonica della Golf restyling. Con questo inedito motore, di cui non si conoscono al momento altri dati tecnici, la Golf 5 porte in allestimento Trendline ha un prezzo annunciato in Germania di 17.850 euro, esattamente lo stesso dell'attuale golf 1.2 TSI 85 CV. Al momento del lancio tedesco la Golf restyling non è invece ancora disponibile con il nuovo 1.5 TSI Evo da 130 e 150 CV: al suo posto è ancora offerto il 1.4 TSI da 125 e 150 CV. Una serie di conferme arrivano dalle altre motorizzazioni, a partire dalla versione a metano Golf 1.4 TGI 110 CV e dai diesel 1.6 TDI e 2.0 TDI che hanno rispettivamente 115 e 150 CV.

Volkswagen Golf Sport, porte aperte il 20-21 maggio

Foto di: Fabio Gemelli