Il calciatore, attualmente impegnato con il Nizza, ha aggiunto la berlina italiana alla sua collezione

Che a Mario Balotelli piacciano le supercar non è certo un mistero: nel corso degli anni lo abbiamo visto a bordo di una Maserati GranTurismo MC Stradale, di una Bentley Continental GT con la livrea mimetica, di un'Audi R8, e di una Ferrari 458 Italia. E ancora, una Nissan GT-R, una Ferrari F12 Berlinetta e una 599 GTB. Adesso però il calciatore del Nizza si è fatto conquistare da un'auto diversa da quelle alle quali ci ha abituato: un'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, ovviamente con livrea Rosso Competizione. La berlina di Arese è riuscita quindi a far breccia nelle preferenze di uno sportivo come Mario Balotelli, che, si sa, in fatto di auto è piuttosto esigente e attento all'immagine.


La Giulia, pagata circa 81.000 euro, è stata ordinata e ritirata presso la concessionaria Fiat Chrysler Automobiles di Cannet Rocheville. La berlina italiana comunque non teme confronti con le altre supercar di Balotelli: con il suo V6 biturbo da 2.9 litri capace di erogare 510 CV (tutti scatenati dalle ruote posteriori) e 600 Nm di coppia massima, riesce a toccare i 310 km/h e bruciare lo 0-100 km/h in 3,9 secondi. Numeri "mostruosi" che hanno consentito alla Giulia di battere un record storico sul Nurburgring.

La settimana della nuova Alfa Romeo

Foto di: Alessandro Lago