Quattro citycar elettriche per la Polizia in servizio nel centro di Roma

Quattro Volkswagen e-up!, ovvero la variante elettrica della citycar tedesca, sono state consegnate oggi (in fondo all'articolo trovate il video della nostra diretta Facebook) da Volkswagen Group Italia alla Polizia di Stato a Roma in comodato d’uso gratuito: presteranno servizio nel centro della Capitale; nel dettaglio, nei quartieri Trevi, Celio e Borgo. La consegna è avvenuta in Piazza di Spagna, da parte dell’Amministratore Delegato di Volkswagen Group Italia Massimo Nordio al Questore di Roma Nicolò Marcello D’Angelo.


Un "dono" di Volkswagen Group Italia alla Polizia di Stato


Dopo Lamborghini con Gallardo e Huracan e Alfa Romeo con la Giulia, anche Volkswagen non resiste dunque al “fascino della divisa”, al traino che le proprie auto nella livrea della Polizia (ma la stessa cosa accade anche con i Carabinieri) possono avere sul modello o, comunque, sulla visibilità del marchio. Detto questo, va ricordato che il Volkswagen Group Italia si è aggiudicata la commessa più importante degli ultimi anni, motorizzando dunque Polizia e Carabinieri con la Seat Leon; non vanno comunque dimenticate Skoda Octavia e Volkswagen Passat, per un totale di oltre 1.800 vetture dal 2015 alla Polizia. La citycar è tedesca, ma in queste quattro unità c’è anche un po’ di italiano, visto che l’allestimento è stato fatto con la collaborazione di tre aziende specializzate: N.C.T., C.S.M. e Atlantis.


Prestazioni a misura di città


La e-up!, lo ricordiamo, ha una potenza di 60 kW (82 CV), ma soprattutto 210 Nm di coppia disponibile - come sempre sulle elettriche - già all'avviamento della vettura. La velocità massima - che in centro non verrà mai toccata - è pari a 130 km/h, mentre l’autonomia dichiarata secondo ciclo NEDC è di 160 km. I tempi di ricarica? Dipende: con la presa da 230 volt (quella di casa), ci vogliono circa 8 ore; si scende a circa 5 ore con la wallbox domestica da 3,6 kW.

Volkswagen e-up! alla Polizia di Stato [VIDEO]