La crossover ha consumato 183,6 litri di benzina in 5.979 chilometri, per una media di 3,07 l/100 km

Attraversare gli Stati Uniti da una costa all'altra è un'esperienza che può ancora riservare grosse sorprese, in particolare quando la si affronta al volante dell'automobile giusta. Wayne Gerdes e Robert Winger lo hanno fatto non a bordo di una cabriolet o di una roadster, ideali per godersi il paesaggio e l'avventura, ma insieme ad una vettura capace di stabilire nell'occasione un nuovo record in termini di percorrenze: la crossover Kia Niro è stata certificata come l'automobile ibrida dai consumi inferiori mai registrati, pari in media a 3,07 l/100 km, aggiudicandosi così il titolo Guinness World Record e migliorando sensibilmente il valore dichiarato, che ammonta negli Stati Uniti a 50 miglia per gallone (4,7 l/100 km).

L'impresa è stata compiuta da Gerdes e Winger al volante di una Niro del tutto di serie, lungo un percorso di 5.978,7 chilometri fra il municipio di Los Angeles e quello di New York. La Niro ha consumato nel viaggio 48,5 galloni di benzina (183,59 litri), equivalenti a 4,1 pieni del serbatoio, registrando così una percorrenza media di 76,6 miglia per gallone di benzina (32,57 km/l). La crossover è in vendita da pochi mesi sul mercato italiano e ha dimensioni ideali per la guida in città, grazie alla lunghezza di 4,36 metri, analoga alla Fiat 500L Living. Il sistema ibrido sviluppa in totale 141 CV e si avvale di un motore a benzina 1.6 e di uno elettrico, montato prima del cambio automatico a doppia frizione.

Kia Niro, un coast to coast per il record di consumo