La berlina ha un V8 da 468 CV, è sportiva, ma non rinuncia al comfort

BMW ha introdotto la gamma di automobili M Performance con l'obiettivo di creare un raccordo fra i modelli tradizionali e quelli preparati dalla sezione Motorsport. Sono vetture meno esagerate rispetto alle M, usabili anche tutti i giorni, dotate comunque di un motore assai prestazionale: la M550i xDrive impiega un V8 biturbo da 468 CV e completa il passaggio 0-100 km/h in 4 secondi, quanto sportive di ben altra levatura. La berlina debutta al Salone dell'automobile di Detroit (6-22 gennaio 2017) e sarà in vendita da marzo 2017, diventando così la variante più potente e costosa fra quelle disponibili per la nuova BMW Serie 5, fino a quando non verrà presentata la nuova M5. La BMW M550i xDrive si avvale di un motore otto cilindri da 4.4 litri, ad iniezione diretta, che produce la potenza massima a 5.500 giri e la coppia di 650 Nm a partire da 1.800 giri.


L'estetica non nasconde il carattere del V8


La dotazione tecnica è completata della trazione integrale xDrive, dalle sospensioni adattive M Sport (ribassate di 10 mm) e dal cambio automatico Steptronic ad 8 marce, comandabile attraverso i bilancieri al volante, che varia il proprio comportamento in funzione dello stile di guida: i cambi marcia sono più decisi quando si guida veloce, meno quando si va alla ricerca del comfort. Lo sterzo è regolabile sulle modalità Sport e Sport+, meno o più sportiva, l'impianto frenante è maggiorato e le ruote sono disponibili in opzione anche nella misura di 20 pollici (di serie sono da 19 pollici). L'estetica rispecchia il carattere dell'auto e si avvale di un nuovo pacchetto aerodinamico, composto da profili maggiorati in corrispondenza dei paraurti, delle minigonne e dello sportello posteriore. Inediti sono anche il sistema di scarico e le prese d'aria sulla fiancata.


Quando serve va (quasi) da sola


Le soglie d'accesso all'abitacolo sono illuminate, il volante è di tipo sportivo e il pellame scelto per i sedili (Black Dakota) si abbina a cuciture blu. Firmati M sono anche la pedaliera ed i tappetini, che rendono l'interno più sportiveggiante rispetto alle normali BMW Serie 5. L'equipaggiamento di serie è molto ricco e include il regolatore di velocità adattivo, il sistema che mantiene l'auto nella corsia di marcia ed i più recenti dispositivi in materia di guida assistita, come ad esempio l'Intelligent Speed Limit Assist, che regola automaticamente la velocità in relazione ai cartelli stradali.

Fotogallery: BMW M550i xDrive, quasi una M5 a trazione integrale