Debutta a Detroit ed ha due motori abbinati alla trazione integrale

Dopo le importanti anticipazioni del marchio tedesco allo scorso Salone di Parigi, Volkswagen torna a parlare di auto elettrica. Al NAIAS 2017 (in programma dall’8 al 22 gennaio) presenterà un nuovo modello della famiglia I.D., una multispazio pensata per la famiglia, caratterizzata dalla presenza di due motori elettrici e la trazione integrale. La showcar in arrivo si basa sulla stessa piattaforma che appartiene alla I.D. appunto, la Modular Electric Drive Kit (MEB), e dalle poche informazioni disponibili al momento è noto solo che il nuovo veicolo di Wolfsburg punterà molto sull’abitabilità e su un look molto appariscente.


Non c’è dubbio sul fatto che questo modello rappresenti a pieno titolo un trait d'union tra il passato e il futuro. Forme tipiche della storia Volkswagen accostate alla tecnologia del domani in cui probabilmente, a partire dal 2020, oltre all’alimentazione elettrica giungerà anche la guida autonoma. In ogni caso le intenzioni del nuovo veicolo ad emissioni zero sono quelle di mettere a proprio agio gli occupanti, conducente in primis. Con una leggera pressione sul logo Volkswagen, infatti, scompare elettricamente il volante e così facendo chi si trova alla guida, viene catapultato in una situazione di pieno relax. Radar, sensori e telecamere monitorano la strada, le persone e l’ambiente. Appuntamento a gennaio per saperne di più.



Volkswagen I.D. concept, è l'auto del futuro?| Salone di Parigi 2016




Il direttore marketing di Volkswagen Italia ci spiega perché la I.D. concept è stata descritta come il Maggiolone o la Golf del futuro.

Volkswagen al Salone di Parigi 2016