Motori 1.0 turbo, 1.2 aspirato e ibrido 1.2 SHVS. La versione europea debutta a Ginevra a marzo

La nuova Suzuki Swift destinata al mercato giapponese è stata appena svelata e sarà venduta in patria a partire dal prossimo 4 gennaio. La versione destinata invece all'esportazione e all'Europa sarà mostrata in anteprima mondiale al prossimo Salone di Ginevra (9-19 marzo 2017). La nuova generazione della compatta nipponica ha esattamente lo stesso aspetto già anticipato dalle prime foto sfuggite tratte dalle brochure ufficiali, con uno stile evoluto rispetto all'attuale modello, e conferma la presenza delle cinque porte con maniglia posteriore nascosta nel montante.


Fra le versioni destinate al mercato interno c'è anche la 1.2 SHVS con il sistema ibrido già visto su Baleno e Ignis, ovvero il 1.2 benzina + elettrico abbinato alla trazione anteriore o 4x4. Le altre motorizzazioni della nuova Suzuki Swift per il Giappone sono il tre cilindri turbo benzina 1.0 Boosterjet con 102 CV e cambio automatico 6 marce e il quattro cilindri aspirato 1.2 Dualjet da 91 CV abbinato alla trasmissione manuale 5 marce o automatica CVT. Le dotazioni di bordo e gli ausili alla guida includono la frenata automatica d'emergenza (DSBS - Dual Sensor Brake Support), abbaglianti automatici e cruise control adattivo, tutti basati su telecamera e sensore laser.

Nuova Suzuki Swift, ecco quella giapponese

Foto di: Fabio Gemelli