La versione a passo lungo debutta al Salone di Detroit per arrivare in Europa nella seconda metà dell’anno

Il 2017 è l’anno dei SUV Volkswagen, lo annuncia anche un hashtag ufficiale: #SUVW. Al Salone di Detroit debutta la Volkswagen Tiguan a passo lungo, una versione di nome Allspace che aggiunge 215 mm alla nuova Tiguan e che entro l’anno arriverà anche da noi. Il SUV con il passo maggiorato di 110 mm offre spazio per 7 passeggeri e anche la capacità di carico è aumentata di 115 litri. La piattaforma è sempre la stessa, la Modular Transverse Matrix (MQB), mentre il design della zona frontale e delle fiancate richiama quello della Atlas. A bordo c'è molta tecnologia, a cominciare dal Volkswagen Digital Cockpit display, che permette al guidatore di configurarlo con la grafica preferita mostrando le informazioni relative alla navigazione al centro del sistema per una comprensione migliore.


Il Volkswagen Car-Net assicura una serie di servizi tra cui la App-Connect, che consente di visualizzare le App dello smartphone sullo schermo del sistema di infotainment: MirrorLink, CarPlay di Apple e Android Auto di Google. Tra i dispositivi di ausilio alla guida ci sono l’Adaptive Cruise Control (ACC), la frenata autonomatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni e il Lane Assist per il mantenimento della corsia. La gamma motori è dominata dal 2.0 TSI da 184 CV con cambio automatico a otto marce, che si può abbinare alla trazione anteriore o a quella integrale 4Motion a controllo elettronico. Il lancio sul mercato europeo è previsto nella seconda metà dell’anno e in Germania il prezzo base ammonterà a 30.000 euro circa.

Volkswagen Tiguan Allspace, il SUV da 7 posti

Foto di: Eleonora Lilli