La casa di Sant'Agata Bolognese registra per il sesto anno consecutivo un aumento delle consegne

Record assoluto di vendite per Lamborghini nel 2016. Con 3.457 auto consegnate segna un incremento del sette per cento rispetto al 2015 (3.245) superando per la prima volta la soglia del 3.400 unità. I’Huracán è stato il modello più venduto, mentre gli USA si sono confermati il primo mercato con 1.041 consegne, seguiti da Giappone, Regno Unito, Germania, Canada, Medio Oriente e Cina. Con quello del 2016 la Casa di Sant’Agata Bolognese ha registrato il sesto incremento annuo consecutivo affermandosi, dunque, non solo punto di vista commerciale, ma anche sotto il profilo del marchio e del prodotto considerando che, rispetto al 2010, le vendite sono aumentate di oltre due volte e mezzo.


Arriva il "Terzo Modello"


In una nota ufficiale, Stefano Dominicali, Presidente e CEO di Automobili Lamborghini, oltre a commentare positivamente i risultati ha annunciato: “è un vero successo di squadra, reso ancora più straordinario se si pensa a quello che accadrà nel prossimo futuro. Non solo stiamo preparando i nuovi modelli della gamma di supersportive, ma siamo anche impegnati ad affrontare un cambiamento radicale per tutta l'azienda con l'introduzione del terzo modello", di fatto confermando l’arrivo a breve di Urus.


Più di 6.000 Adventador


Lamborghini può contare su una rete commerciale di centotrentacinque concessionari in cinquanta Paesi e la distribuzione delle vendite risulta ben bilanciata nelle tre macro-regioni (EMEA, America e Asia Pacific) ognuna delle quali rappresenta circa un terzo delle vendite mondiali. Huracán Coupé e Spyder sono stati i modelli più venduti confermando il successo del V10. L’Adventador prodotta in 1.003 unità nel 2015, è passato a 1.104 unità nel 2016 e, lo scorso dicembre, ha visto la nascita del 6millesimo modello.

Lamborghini Huracan Spyder, spettacolare scoperta

Foto di: Adriano Tosi