Nello scalo romano di Fiumicino "si aggira" una Leaf addetta al trasporto passeggeri

Una vista davvero inusuale quella di un’auto dentro un aeroporto. A Fiumicino Nissan ha lanciato un servizio inedito in tutto il mondo: una Leaf (100% elettrica ovviamente) ha preso servizio come shuttle per i passeggeri e si "aggira" tra un terminal e l’altro, diventando così la prima auto di serie a prestare servizio in uno scalo. Si tratta di un’iniziativa che coinvolge anche Enel e sarà in funzione - almeno - fino a Pasqua (16 aprile). La flotta per ora è ristretta, si parla infatti di un solo esemplare, ma l’obiettivo è quello di rendere l’auto elettrica più "familiare"; durante il tragitto infatti il guidatore (incaricato Nissan) spiega le caratteristiche dell’auto e può anche fissare un test drive.


Alla conferenza stampa, organizzata proprio al terminal delle partenze, hanno parlato Nicola Mattucci, AD Nissan Italia, e Nicola Lanzetta, responsabile Mercato di Enel. Dalle loro parole è emerso quanto deciso sia l’impegno per migliorare e rendere economiche le macchine ad emissioni zero, considerato anche che le tecnologie sono già disponibili. Una curiosità: trattandosi di una novità, la Leaf si è aggiudicata anche un posto nel Guinness World Record come auto che ha trasportato più passeggeri in un aeroporto, lanciando di fatto una sfida agli altri costruttori.

Una Nissan Leaf in aeroporto, serve da shuttle