Basata su una nuova piattaforma, la stessa dell’Impreza, conserva gli intramontabili motori boxer

La promessa degli ingegneri Subaru in merito al nuovo SUV/crossver medio XV (di cui, nell'immagine qui sopra, potete vedere il primo teaser ufficiale) è che la guidabilità e il comfort miglioreranno nettamente rispetto a quelli della XV attualmente in vendita. Il merito è tutto del telaio di nuova concezione, il medesimo dell’ultima Impreza. Ciò che non cambia - e gli appassionati del marchio giapponese tireranno un sospiro di sollievo - sono i motori con architettura boxer, che però verranno sicuramente aggiornati, con un occhio di riguardo per l’efficienza. Ma torniamo al telaio: molto più rigido rispetto al vecchio, riduce notevolmente le vibrazioni, a vantaggio sia dello smorzamento delle sconnessioni sia della rapidità di risposta dello sterzo.


Allo stesso modo, se le sospensioni godono di punti di ancoraggio più robusti, migliorano anche la guidabilità e la precisione in curva; in questo senso, un contributo non trascurabile lo fornisce la barra antirollio posteriore, ora applicata direttamente al telaio e capace di ridurre i movimenti della scocca di oltre il 50%. Chi conosce Subaru conosce anche la “fissazione” della Casa per l’abbassamento del centro di gravità (da qui, peraltro, deriva la perseveranza sui boxer): sulla nuova XV il posizionamento del propulsore è stato rivisto: 5 mm più vicino all’asfalto.