Cambia tanto fuori e dentro, ha un nuovo motore 1.5 a benzina ed è aggiornata nella tecnologia

Bisogna guardarla da dietro, la Yaris restyling che fa il suo debutto al Salone di Ginevra, per capire quanto profondamente siano intervenuti i designer Toyota: i nuovi fari, decisamente più larghi di prima per dare una maggiore "presenza" visiva alla macchina, hanno imposto una modifica ai lamierati del portellone. Si tratta di un’operazione decisamente complessa, e costosa, per un aggiornamento di prodotto; il secondo, peraltro, per questa generazione di Yaris. Davanti sono cambiate le proporzioni della griglia, ora più larga, così come la grafica dei fari: nel complesso le modifiche si percepiscono ma sono meno evidenti rispetto a quelle apportate dietro.


900 nuovi pezzi


Quello che non si può vedere, non del tutto almeno, ma su cui giapponesi non hanno risparmiato, è il lavoro sotto la carrozzeria: sono ben 900 i pezzi diversi rispetto all Yaris pre-restyling. Dentro ci sono nuovi rivestimenti, bocchette dell’aria e strumentazione (con grafica blu) ridisegnate e un più evoluto schermo a colori da 4,2". Non mancano due nuove tinte per la carrozzeria: Tokyo Red e Hydro Blue, che vanno ad aggiungersi alle 8 precedentemente disponibili. Li si apprezzeranno una volta in movimento, invece, i nuovi ancoraggi del motore, che minimizzano le vibrazioni e migliorano il comfort. Sono state ritarate le sospensioni - più morbide senza compromettere l’handling - così come il servosterzo elettrico, al fine di restituire un feeling migliore al guidatore.


Un motore più grande, in attesa della sportiva


Il motore 1.3 a 4 cilindri lascia spazio a un più grande e più potente 1.5, sempre a benzina, aspirato a 4 cilindri. La potenza sale a 111 CV, la coppia a 136 Nm, per uno 0-100 km/h in 11 secondi (0,8 secondi meno di prima). Il consumo? Ovviamente inferiore, nonostante le prestazioni superiori: Toyota dichiara il 12% in meno. C’è poi chi dice che a Ginevra Toyota tirerà fuori una sorpresa per gli appassionati, sull’onda dell’entusiasmo per il ritorno nel WRC: una Yaris cattiva, da oltre 200 CV, per fare concorrenza alle varie Ford Fiesta ST, Peugeot 208 GTi, Renault Clio RS…



Toyota Yaris restyling e Yaris GRMN | Salone di Ginevra 2017




La Toyota Yaris con il restyling cambia tanto, sia fuori che dentro. Ha un nuovo motore 1.5 a benzina ed è aggiornata nella tecnologia. A Ginevra c'è anche la Yaris GRMN, che celebra il ritorno della Casa giapponese nei rally.

Toyota Yaris, un restyling di sostanza

Foto di: Adriano Tosi