Ispirato alla Capsule Collection "Ë" il Double Chevron presenta la sua visione di small van trasversale

Citroen presenta lo SpaceTourer 4X4 Ë Concept definito dalla Casa francese un'interpretazione automobilistica della capsule collection “Ë”, la linea di prodotti lifestyle tecnici lanciata all’ultimo Salone di Parigi. La rielaborazione di Ginevra si basa sullo SpaceTourer più piccolo, l’XS, e presenta la trasformazione 4x4, dispositivi di protezione, elementi grafici esterni e un allestimento specifico per gli interni. Pur trattandosi di una show car riesce comunque a trasmettere l’idea che negli ultimi tempi si sta dando di questi compact van che uniscono la praticità di una monovolume allo stile e alla versatilità di un veicolo multispazio adatto anche un target giovane, sportivo e non necessariamente alle famiglie.


Design accattivante, ma ricercato


Dal punto di vista dell’estetica Citroën SpaceTourer 4X4 Ë Concept offre protezioni specifiche anteriori e posteriori e barre al tetto con effetto alluminio satinato. Presenta il logo “4X4” sui retrovisori laterali e a livello del portellone oltre a pneumatici dotati di catene da neve, montati su cerchi da 19’’ cromati scuri. La carrozzeria è in tinta bianco tecnico con un motivo che si estende dal portellone posteriore alle fiancata e che richiama il più classico camouflage. Le dimensioni sono molto simili alla versione in commercio XS con una lunghezza massima di 4,60 metri, ma che è in grado di ospitare fino a nove persone. Anche se rialzato di sei centimetri rispetto a quello di serie, SpaceTourer 4X4 Ë Concept resta sempre sotto i due metri di altezza il che gli permette di accedere alla maggior parte dei parcheggi. All’interno sono numerosi i richiami alla Collection Capsule “Ë” oltre ai sedili Citroën Advanced Comfort in configurazione specifica 2+2 con due sedili posteriori singoli scorrevoli con braccioli. Accurata la ricerca sui materiali che vanno dalla pelle bianca all’Alcantara grigio, al feltro e all’alluminio.


Diesel e super tecnologico


Citroën SpaceTourer 4X4 Ë Concept è pensato per essere spinto dal motorizzazione Diesel BlueHDi 150 S&S con cambio manuale 6 marce con prestazioni da vero 4x4 vista anche la possibilità di bloccaggio del ponte posteriore. Una versatilità esaltata dalle porte posteriori scorrevoli e automatiche (handsfree), dagli oltre settantaquattro litri di spazi per riporre oggetti in abitacolo e dai due metri cubi di bagagliaio in configurazione 4 posti. Notevole anche la dotazione di tecnologie per la sicurezza e l’assistenza alla guida. Fra cui il 3D Citroën Connect Nav: attivabile con riconoscimento vocale o dal touch screen 7”, Head Up Display e dal sistema Top Rear Vision che permette alla retrocamera di trasmettere sul display touch screen l’immagine ricostruita della zona posteriore a 180° con visuale dall’alto. Inoltre, il limitatore di velocità con sistema di lettura dei segnali stradali fornisce al conducente informazioni sul limite di velocità, con la possibilità di applicarla come regolazione o limitazione, in unione con il Cruise Control Adattivo.

Citroen SpaceTourer 4X4 Ë Concept, designologico

Foto di: Francesco Stazi