Trentasei anni dopo ancora una serie speciale al Salone di Ginevra per la "scoperta" torinese

C’era una volta, 36 anni fa, un Salone di Ginevra in cui Fiat presentò una due posti sportva ed esclusiva firmata Pinifarina. Oggi la storia si ripete: non solo la 124 è di nuovo un’auto che ha riproposto, con un discreto successo, uno spirito che in Fiat si era un po’ smarrito e sempre alla kermesse svizzera viene ripresentata un'edizione limitata "Europa" che celebra, attraverso un equipaggiamento speciale, l'omonima by Pininfarina. Una versione, dunque, ricca di dotazioni: 4 airbag, fari anteriori full-led con Adaptive Front Light System, che orienta il fascio luminoso in base alla velocità e alla direzione della curva, radio 7" mp3 con porta USB, volante in pelle, cruise control, keyless entry, telecamera posteriore e sistema di navigazione con mappe 3D.


All’interno la 124 Spider Europa propone una targhetta celebrativa e numerata, mente sulla griglia frontale viene riportato il logo 124. Per quanto riguarda la meccanica la 124 Europa è spinta dal motore 1.4 turbo con tecnologia MultiAir da 140 CV di potenza e 240 Nm di coppia, mentre lo schema delle sospensioni propone il quadrilatero all'anteriore e il multilink al posteriore. Abbinate al servosterzo elettrico e al telaio leggero oltre che al motore turbo offrono un’esperinza di guida del tutto particolare che oggi si combina anche al vezzo di guidare una serie speciale celebrativa.

Fiat 124 Spider, il ritorno del mito [VIDEO]

Foto di: Fabio Gemelli