Il motore V8 resta a quota 6,2 litri, ma con compressore volumetrico maggiorato e nuovi componenti interni

Un’elaborazione basata sulla Chevrolet Camaro rischia di “perdersi” nella moltitudine di altre simili, considerata la popolarità dell’auto negli Stati Uniti fra gli amanti del tuning. Per questa ragione il costruttore statunitense Specialty Vehicle Engineering ha puntato in alto e sviluppato un kit di potenziamento Yenko/SC Stage II per il motore in grado di portarlo a quota 1.014 CV, più del doppio rispetto ai 461 CV della Camaro scelta come base di partenza. Il pacchetto è disponibile in 25 unità e si può avere in Canada e negli Stati Uniti al momento di ordinare l’auto, che viene coperta da una garanzia di 3 anni o 60.000 chilometri (segno che il tuning dovrebbe essere piuttosto durevole).


Merito del compressore


Il “cuore” dell’elaborazione è un compressore volumetrico maggiorato, in grado di “spremere” il motore V8 6.2 molto più di quanto non faccia il compressore della Camaro LT1 scelta come base di partenza. La Specialty Vehicle Engineering ha dovuto poi irrobustire una serie di componenti interni, stando a quanto dichiarato, utilizzando pistoni in alluminio forgiato, nuovi iniettori, un sistema di alimentazione del carburante più capace e un impianto di scarico del tutto rivisto. L’albero a gomiti è in acciaio forgiato. Il costruttore ha maggiorato i freni, rinforzato la frizione del cambio manuale e scelto nuovi cerchi da 20 pollici, che ricordano vagamente i Fuchs delle vecchie Porsche 911. I pneumatici sportivi sono Michelin Pilot Sport 4S.


Si ispira alle Camaro degli anni '70


Fra le novità contenute nel pacchetto di elaborazione Yenko/SC Stage II ci sono anche una serie di migliorie per l’assetto e regolazioni inedite per il differenziale elettronico a slittamento limitato. Ciascuno dei 25 esemplari ha il cofano anteriore in fibra di carbonio, l’alettoncino posteriore maggiorato e adesivi sulle fiancate che si ispirano alle Camaro degli anni ’70. Il prezzo non è stato annunciato.

Yenko/SC Stage II, la Camaro con 1.000 CV e cambio manuale