Il SUV ceco, fratello minore della Kodiaq, mette lo spazio, la flessibilità e il comfort davanti a tutto. Senza dimenticare la qualità.

Sostituisce la Yeti, ma della Yeti non solo non conserva nemmeno un bullone, ma ne stravolge la filosofia: la Karoq è una sorta di versione in “scala ridotta” della Kodiaq, di cui conserva stile e punti di forza. A partire da spazio, flessibilità e comfort, ma con un’offerta leggermente diversa, come per esempio il motore 1.0 turbobenzina a 3 cilindri di questa prova, che sulla più grande Kodiaq non è disponibile. Ecco come va e scopriamo insieme #perché comprarla… e perché no.


Pregi e difetti


I pregi, fondamentalmente, li avete già letti: tradotti in qualcosa di più concreto, l’abitabilità è così generosa che anche in 5 adulti si può viaggiare senza troppi problemi; i cm abbondano in altezza e lunghezza (per le ginocchia), ma anche per i piedi. Il bagagliaio? La capacità va da 479 a 588 litri in configurazione 5 posti, variabili in base alla posizione del divano, per arrivare ai 1.810 litri di capacità senza i sedili posteriori a bordo. Non si può non menzionare il Varioflex, di serie sul top di gamma Style e optional a 400 euro sulle altre versioni. Di cosa si tratta? Del divano diviso nelle porzioni 40-20-40. Ognuna, con schienale regolabile nell’inclinazione, ribaltabile e scorrevole singolarmente. Non solo: se dovete caricare una bici e ce la volete mettere in piedi, oppure se state traslocando, allora potete sganciare le poltrone e alzarle. Non è tutto, perché volendo il piccolo sedile centrale si può lasciare a casa, far scorrere verso il centro i due laterali in modo da viaggiare in 4 stile limousine. Difetti? Di grossi non ce ne sono, l’unico aspetto che non convince fino in fondo è il funzionamento del cambio DSG quando si va a “singhiozzo” nel traffico.


Quanto costa


I prezzi partono da 23.850 euro, la cifra richiesta per la 1.0 TSI (turbobenzina) in allestimento Ambition. Sempre a benzina e turbo, se prevedete qualche gita a pieno carico, è meglio forse il 1.500 TSI da 150 CV. Il prezzo? Da 26.900 euro: 3.000 euro in più a parità di allestimento. I diesel invece sono due. Il TDI 1.6 da 115 CV è venduto a partire da 26.100 euro, mentre il 2.0 da 150 CV da 29.800 euro ed abbinato alla sola trazione integrale. Il cambio automatico DSG invece si può avere con tutti i motori e costa 1.650 euro: un optional che ci sentiamo di consigliare, soprattutto se usate spesso l’auto in città.