L’elettrica cinese ad autonomia estesa sfrutta una turbina a gasolio, ma è solo per la pista

Fra le tante supercar e hypercar con più di 1.000 CV annunciate negli ultimi anni ce n’è una che sembra seriamente intenzionata a concretizzare presto con un modello di serie le belle promesse fatte. Parliamo della Techrules Ren RS, hypercar a turbina cinese che farà il suo debutto al prossimo Salone di Ginevra sotto forma di modello di produzione, anche se monoposto e utilizzabile solo in pista. Rispetto alla concept Techrules Ren vista lo scorso anno a Ginevra cambiano un po’ di dettagli, almeno a giudicare dall’unica immagine teaser disponibili, ma resta lo stile tratteggiato da Fabrizio e Giorgetto Giugiaro con capottina apribile in stile jet da combattimento.


Sei motori elettrici per 1.287 CV


Oltre al design di ispirazione aerospaziale c’è però una tecnologia molto interessante sotto la carrozzeria della Ren RS, l’innovativo sistema Turbine-Recharging Electric Vehicle (TREV) per la trazione elettrica ad autonomia estesa. In pratica la coppia sulle quattro ruote è garantito dai motori elettrici che prendono energia dalla batteria da 28 kWh ricaricata velocemente da un generatore a turbina che garantisce un’autonomia di 1.170 km con 80 litri di gasolio. La configurazione della Techrules Ren RS, messa a punto per le gare dalla L.M. Gianetti di Torino, può essere a quattro o a sei motori elettrici; nel caso dei sei motori (due davanti e quattro dietro) la potenza massima tocca quota 1.287 CV (960 kW), la velocità è di 330 km/h e lo scatto da 0 a 100 km/h impiega 3 secondi.


Dalle auto ai treni


Lo scopo del costruttore cinese della Techrules non è solo quello di progettare e costruire supercar da corsa, ma di dimostrare la fattibilità della ricarica elettrica con microturbine, sia nel settore del trasporto privato, pubblico che nei generatori stazionari. Per allargare le proprie conoscenze tecniche e le capacità ingegneristiche e produttive la Techrules ha infatti stretto una serie di alleanze strategiche con società di livello mondiale che hanno sede in Cina. Fra queste si segnalano le joint venture con il costruttore di autobus a propulsione alternativa Wuzhoulong Motors e la CRRC, leader mondiale nella fornitura di attrezzature per il trasporto ferroviario.

Techrules Ren RS, a Ginevra con 1.287 CV

Foto di: Fabio Gemelli