450 CV, M Competition Package e colorazioni dedicate: omaggio al mito col vento fra i capelli

BMW festeggia i trent’anni della M3 Cabrio con un’edizione speciale 30 Jahre dell’attuale M4 Cabrio, limitata a 300 esemplari. Era il 1989 infatti quando la prima M3 Cabrio venne lanciata sul mercato, in tiratura limitata a 783 esemplari ed equipaggiata con il propulsore da 200 CV delle prime versioni coupé del 1986.

Tinte dedicate e pelle bicolore

La BMW M4 Cabrio 30 Jahre è ordinabile in due tinte dedicate per la carrozzeria: il blu notte metallizzato Macao Blu riprende la colorazione della prima M3 del 1986, mentre il giallo Mandarin II ricorda il Dakar Yellow della quarta generazione. In nero lucido le cornici che bordano il doppio rene anteriore e le prese d’aria laterali, scure come i cerchi da 20” in grigio Orbit Grey molto simili, se non uguali, a quelli montati sulla M4 GTSAll’interno, prendendo la vettura in Macao Blu, è possibile scegliere tra rivestimenti in pelle bicolore nero/grigio o nero/blu, mentre l’opzione nero/giallo è in dotazione esclusiva degli esemplari in Mandarin II. Inserti in carbonio adornano la plancia, mentre cuciture a contrasto e loghi M su poggiatesta e tappetini completano il quadro.

Più potenza con il Competition Package

Tutti e 300 gli esemplari montano di serie il pacchetto M Competition, che porta il sei cilindri in linea a quota 450 CV - per potenza a metà tra una M4 standard ed una M4 CS - ed include l’impianto di scarico M Sport e una configurazione più sportiva del sistema di controllo di stabilità DSC e del differenziale Active M. Questo, ideato da ZF con i tecnici BMW, riduce le perdite da attriti interni, a beneficio di potenza e coppia. Di serie le sospensioni adattive M, regolabili in tre configurazioni: Comfort, Sport e Sport+.

BMW M4 Convertible Edition 30 Jahre