La Seat Ibiza col nuovo brand Cupra guadagna il 2.0 turbo benzina da 200 CV della cugina VW Polo GTI

"La nostra portabandiera delle alte prestazioni è la Leon Cupra, certamente vorremmo fare anche la nuova Ibiza ma dobbiamo vedere se ci conviene". Diceva così a dicembre 2017 Luca De Meo in merito alla fattibilità di una versione ad alte prestazioni della nuova Seat Ibiza. Oggi, fine febbraio 2018, sappiamo che il presidente di Seat stava dicendo la verità, ma anche no. In effetti non vedremo mai una Seat Ibiza ad alte prestazioni, ma solo perché la Casa spagnola ha dato vita al brand Cupra, al quale spetterà il compito di mettere su strada la versione sportiva della piccola di Martorell.

Colta sul fatto

Proprio in occasione della presentazione del neonato brand sportivo di Seat e della sua prima creatura, la Cupra Ateca, ha fatto capolino la Cupra Ibiza Concept, probabile novità riservata al prossimo Salone di Ginevra. Un prototipo molto vicino alla produzione in serie che presenta tante novità a livello estetico e (naturalmente) tecnico. Giusto per fare una veloce lista: cerchi in lega da 18”, appendici aerodinamiche, volante sportivo (in Alcantara) con corona tagliata nella parte inferiore, sedili avvolgenti e strumentazione digitale.

Come la Polo GTI

Cuore pulsante della Cupra Ibiza sarà il 2.0 TSI da 200 CV e 320 Nm di coppia della nuova VW Polo GTI, grazie al quale la piccola spagnola dovrebbe toccare i 233 km/h di velocità massima e passare da 0 a 100 km/h in 6,7”. Numeri ancora tutti da confermare per un modello che dovrebbe arrivare sul mercato nel corso del 2019.