Anticipato da un breve filmato, il prototipo si inserisce nella strategia del costruttore francese per i trasporti di domani

Autonoma, elettrica e connessa. Sono queste le principali caratteristiche del prototipo che la Renault mostrerà in anteprima al Salone di Ginevra 2018, la EZ-GO Concept, un modello di cui il costruttore francese ha pubblicato oggi un primo video di anticipazione e che rappresenta un altro mattoncino nella strategia della Renault sulle auto del futuro: la Losanga sta lavorando infatti su quelle di proprietà e quelle in condivisione.


L’alternativa alla Symbioz per i brevi tratti


La Renault non ha fornito molti dettagli sull’auto, che arriva sei mesi dopo la Symbioz Concept e dovrebbe esprimere una visione alternativa dell’auto senza guidatore. La Symbioz infatti è una berlina comoda e spaziosa, dotata di sedili anteriori girevoli e con tecnologie per la guida autonoma di livello 4. Una vettura del genere, secondo la Renault, è adatta per spostamenti di medio o lungo raggio. La EZ-GO invece potrebbe essere studiata per i brevi trasferimenti in città e la condivisione (al pari delle smart di Car2go).


Va e viene da sola?


Molte case automobilistiche stanno puntando infatti sui servizi evoluti di auto condivisa, basati su vetture elettriche in grado di raggiungere il guidatore e parcheggiarsi da sole in città (grazie alla guida autonoma). La smart ha mostrato una novità in tal senso con la proposta vision EQ for two. Il prototipo per Ginevra della Renault potrebbe anticipare una tecnologia analoga, complementare a quella mostrata con la Symbioz e studiata per velocizzare gli spostamenti in città: al cliente basterà effettuare la prenotazione dall’app e farsi trovare ponto quando l’auto lo raggiungerà. A noleggio concluso l’auto andrà a parcheggiarsi da sola.