La coupé francese sarà presto in vendita libera e si potrà ordinare in due versioni: una essenziale e una ricca

Non serviva un esperto di marketing per intuire che i primi 1.955 esemplari della Alpine A110 sarebbero andati esauriti troppo velocemente. Non a caso sono bastati 5 giorni, pur a fronte di un prezzo di 58.500 euro. La coupé francese del resto era un modello atteso da tanti anni e con le caratteristiche per emozionare: è leggera, ha un motore potente ma non troppo (252 CV) e si guida bene. Chi è rimasto con l’acquolina in bocca sarà lieto di sapere che presto inizierà la vendita libera della A110, attesa al Salone di Ginevra 2018 negli allestimenti Pure e Légende.


La Pure è per chi ama guidare senza fronzoli


Il costruttore francese ha anticipato le prime informazioni sulle nuove varianti e mostrato alcune immagini, senza però andare troppo nel dettaglio e rovinare così l’attesa in vista del Salone. La A110 Pure avrà una dotazione meno ricca della Légende e si rivolgerà quindi a chi ricerca una sportiva agile e reattiva, con pochi “fronzoli”: a bordo quindi non ci sarà altro che le dotazioni irrinunciabili e il peso non crescerà molto rispetto alla versione di lancio in 1.955 esemplari, la Prémiere Edition (1.080 chili), che include nell’equipaggiamento compreso nel prezzo le ruote in alluminio da 18”, i sedili sportivi in pelle e microfibra e l’impianto stereo di alta qualità.


Sulla Légende non manca quasi nulla


La dotazione compresa nel prezzo della Prémiere Edition sarà invece molto più ricca, stando a quanto annunciato dalla Alpine, che aggiungerà rispetto alla Pure i sedili della Sabelt regolabili elettricamente, i rivestimenti in pelle all’interno e finiture nella plancia in fibra di carbonio ad effetto lucido. Da quest’anno la A110 sarà disponibile anche nei colori bianco, blu e grigio, non previsti finora. Il costruttore francese ha promesso di annunciare i prezzi delle Pure e Légende alla rassegna svizzera.

Alpine A110, a Ginevra con i nuovi allestimenti Pure e Légende