Nessuna novità di rilievo ma solo nuove versioni per alcuni modelli della gamma

Col nuovo piano industriale alle porte – verrà presentato a giugno – Fiat al Salone di Ginevra arriva con novità minori, concentrate principalmente in nuovi allestimenti per modelli già presenti a listino. Tra queste quella maggiormente degna di nota è la Fiat 124 Spider S-Design, versione rivista nell’estetica della scoperta “cugina” della Mazda MX-5. Basata sull’allestimento Lusso si caratterizza per una serie di accessori firmati Mopar, come speciali cerchi in lega da 17”, particolari bruniti, banda longitudinale rossa sulla parte bassa delle portiere e badge tricolore. Sotto il cofano rimane il 1.4 turbo benzina da 140 CV e 240 Nm di coppi abbinato alla trazione posteriore al cambio manuale 6 marce o automatico 6 rapporti. Al suo fianco ci saranno Fiat 500X e Tipo anche loro in allestimento S-Design.

Punta invece sulla tecnologia la famiglia 500 Mirror, con di serie il sistema di infotainment Uconnect con monitor touch da 7” e compatibilità con Android Auto ed Apple CarPlay. Per 500, 500X e 500L Mirror è disponibile anche il sistema di servizi Mopar Connect, comprensivi di assistenza stradale, localizzazione del veicolo, blocco e sblocco delle portiere da remoto tramite smartphone e funzione geofencing, che permette di essere avvisati se l’auto esce da una determinata area preimpostata. di velocità o l'uscita da una zona di riferimento in precedenza delimitata sulla mappa.

 

 

 

Fiat Salone di Ginevra 2018