La berlina sportiva, rivale di Audi S4, si aggiorna e si potenzia per Ginevra

La Mercedes Classe C restyling che fa il suo debutto al Salone di Ginevra ha nella sua gamma anche la versione d’accesso alla gamma sportiva AMG, la Mercedes-AMG C 43 4Matic che si aggiorna a sua volta sia in versione Berlina che Station Wagon guadagnando 23 CV e arrivando a quota 390 CV. Grazie a una versione evoluta del motore 3.0 V6 biturbo sviluppato ad Affalterbach e al cambio automatico doppia frizione 9 marce AMG SPEEDSHIFT TCT la rinnovata Mercedes-AMG C 43 4Matic è in grado di accelerare da 0 a 100 km/ in circa 4,7 secondi (4,8 secondi la Station Wagon) e raggiungere i 250 km/h autolimitati. La rivale della Stella dell’Audi S4 si presenta così al pubblico ginevrino in veste rivista e potenziata, con prezzi e tempi di commercializzazioni ancora non comunicati.

Strumentazione digitale e sedili rinfrescati

All’esterno la C 43 4Matic restyling si riconosce per la griglia anteriore AMG, le prese d’aria nel paraurti frontale, gli sfoghi d’aria in coda, i due terminali di scarico sdoppiati, lo spoiler sul cofano bagagli verniciato in tinta e l’AMG Night Package opzionale che rende ancora più sportivo il look. I cerchi in lega hanno misure da 18” e 19”. La stessa caratterizzazione sportiva senza eccessi è visibile nell’abitacolo dove spiccano i rivestimenti in pelle o microfibra Dinamica, gli inserti in alluminio e i sedili AMG Performance riscaldati e ventilati. La strumentazione digitale su schermo da 12,3” è configurabile in diversi stili a seconda della modalità di guida Classic, Sport e Supersport e include funzioni speciali come il display della forza g, il cronometro del giro in pista e le informazioni su coppia del motore e pressione turbo.

I tempi sul giro diventano social

Oltre alla scelta della modalità di guida AMG Dynamic Select coi programmi Comfort, Sport, Sport+, Individual e Slippery per neve e ghiaccio, sulla Mercedes-AMG C 43 4Matic è presente la trazione integrale che manda il 31% della coppia motrice all’avantreno a il 69% al posteriore e le sospensioni regolabili e adattive AMG Ride Control. Non manca neppure lo sterzo AMG regolato secondo le esigenze sportive del modello e neanche l’AMG Track Pace che unito al sistema di infotainment Comand Online registra dati di accelerazione, tempi sul giro e velocità massime visualizzabili sia a bordo che sullo schermo di uno smartphone e sui canali social come Facebook e YouTube.

Mercedes-AMG C 43 4MATIC