La scoperta ha il motore V10 da 640 CV e un evoluto sistema di aerodinamica attiva molto efficace in pista

Ad eccezione della Porsche 918 Spyder non ci sono altri modelli senza il tetto fra quelli ad aver stabilito un tempo sul giro particolarmente valido sul Nurburgring. Nella classifica figurano poche targa e alcune barchette, a partire dalla KTM X-Bow, ma per la gran parte le altre vetture sono coupé o berline. Alla luce di ciò sarà divertente sapere a quante auto chiuse darà la “paga” la Lamborghini Huracán Performante Spyder, presentata al Salone di Ginevra 2018, che riprende l’intera meccanica della coupé e dovrebbe rivelarsi in teoria svantaggiata in pista rispetto alle auto con il tetto (più leggere e dotate di un telaio più rigido e preciso). Siamo certi però che la Performante Spyder sarà in grado di scalare la classifica, visto che deriva da un’auto al secondo posto fra quelle più veloci al Nurburgring.


Più peso ma stesse prestazioni


La Huracán Performante Spyder riprende il motore V10 5.2 della coupé, potenziato rispetto alla normale Huracán Performante, che sviluppa 640 CV (+30) a 8.000 giri e regala alla sportiva bolognese prestazioni di riferimento: accelera da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi, raggiunge i 200 km/h in 9,5 secondi e tocca i 325 km/h. Lo scatto da fermo e la velocità massima sono pressoché analoghe alla coupé nonostante la Performante Spyder pesi 125 chili in più (1.382 contro 1.507 chili), per effetto degli irrigidimenti decisi per rinforzare il telaio, che al pari di tutte le cabriolet e spyder va aggiornato per compensare la mancanza del tetto. Quest’ultimo sulla Performante Spyder è in tela ad azionamento elettrico, che si apre e chiude in 17 secondi fino a 50 km/h. I 1.507 chili sono distribuiti fra gli assi con un rapporto al 43/57%.


Dall'estate a quasi 270.000 euro


Il principale elemento distintivo della Huracán Performante è comunque il sistema Aerodinamica Lamborghini Attiva (ALA), che varia il carico aerodinamico in funzione del percorso: la centralina elettronica Lamborghini Piattaforma Inerziale (LPI) muove le appendici in 500 millesimi di secondo e migliora la scorrevolezza dell’auto o la stabilità alle andature più elevate. Il sistema ALA regola per esempio la posizione delle appendici anteriori: quando sono chiuse l’auto frena meglio e affronta le curve con maggior decisione, quando sono aperte raggiunge velocità più elevate e offre una minore resistenza all’avanzamento. La Huracán Performante Spyder verrà consegnata dall’estate 2018 a partire da circa 268.000 euro.

Lamborghini Huracán Performante Spyder, velocissima anche senza il tetto