Alcuni esemplari del crossover elettrico stanno girando camuffati per catturare l’attenzione dei presenti al Salone

Entro la fine del 2018 sarà ordinabile in tutta Europa il primo crossover elettrico dell’Audi, l’e-tron, una vettura a cui l’azienda tedesca lavora da mesi che sarà la prima della grande “infornata” di nuovi modelli a batterie: entro i prossimi due anni saranno ordinabili anche una berlina a quattro porte e una compatta. Intanto l'Audi e-tron Prototipo sta effettuando in questo periodo gli ultimi test di sviluppo ed è arrivata anche a Ginevra, dove il costruttore dei Quattro Anelli ha pensato di far girare alcuni esemplari ancora mascherati per raccogliere le attenzioni che in questo periodo gravitano sulla città, dove in questi giorni si sta svolgendo il Salone dell’auto.

Linee chiare (nonostante le pellicole)

L'Audi e-tron appare ormai pronta e non sembra cambiare rispetto al prototipo del 2015. Il crossover dovrebbe misurare circa 4,80 metri in lunghezza e avrà i classici elementi di stile delle Audi, come ad esempio i fari molto assottigliati e la grande mascherina anteriore. Qui c’è la prima differenza con le Audi tradizionali: la mascherina infatti non deve portare aria fresca ad un motore da raffreddare (le elettriche non hanno bisogno di ciò) ma è “tappata” per migliorare l’aerodinamica. Gli interni saranno molto curati e avranno spazio per cinque passeggeri. Al momento non è chiaro se la e-tron avrà uno o due motori elettrici, ma sappiamo che le batterie regaleranno percorrenze fino a 500 chilometri, un dato in linea con quelli promessi dalle Jaguar I-Pace e Tesla Model X.

In 30 minuti l’80% della carica

Le batterie sono studiate per “accettare” la ricarica ultraveloce, da almeno da 150 kW, che secondo l’Audi permetterà di riempire la pila all’80% in mezz’ora. Colonnine di questo tipo però sono ancora molto rare e quindi i proprietari dovranno accontentarsi all’inizio di ricariche meno veloci, che nel caso del crossover potrebbero durare anche tutta la notte. La e-tron non è la prima elettrica in assoluto dell’Audi, ma è quella su cui l’azienda ha investito con maggior convinzione e che fa da apripista per i modelli futuri: il costruttore tedesco ha in programma 20 modelli ibridi o elettrici entro il 2025.

Audi e-tron Prototipo