Il gommista nipponico presenta anche Turanza T005, per il bagnato e la riduzione dei consumi

La cosa che più incuriosisce visitando lo stand Bridgestone al Salone di Ginevra è la bicicletta con pneumatico posteriore Air Free Concept (AFC), ovvero senz’aria. Questo prototipo permette di muoversi in bici senza preoccuparsi di gonfiare la gomma perché questa è composta da raggi in resine termoplastiche e un battistrada in gomma piena che evita il rischio foratura. Simile ad altri sistemi già presentati da altre aziende anche per le auto, la tecnologia Air Free Concept di Bridgestone utilizza materiali riciclabili per rendere ancora più sostenibile la mobilità in bicicletta.

Turanza T005 sulla Lexus LC Hybrid

L’altra importante novità presente nello stand Bridgestone di Ginevra è il pneumatico estivo Turanza T005 studiato per garantire alte prestazioni sul bagnato, risparmio di carburante in classe A e B dell’etichetta europea e chilometraggio elevato. A calzare per la prima volta questa gomma è la Lexus LC Hybrid esposta a Ginevra che monta i Bridgestone Turanza T005 da 20” con tecnologia Run-Flat.

L’auto solare merita le Ecopia

A fianco della Lexus c’è anche la curiosa thyssenkrupp blue cruiser, auto a energia solare realizzata dagli studenti dell’Università di Scienze Applicate di Bochum (Germania) e dotata di pneumatici Bridgestone Ecopia con Ologic technology. La gomma di grande diametro e ridotta larghezza del battistrada che già equipaggiano la BMW i3 hanno permesso al prototipo fotovoltaico di guadagnare il secondo posto di categoria nella Bridgestone World Solar Challenge dello scorso ottobre in Australia.

Bridgestone al Salone di Ginevra 2018