La berlina a batterie darà vita a numerosi modelli a emissioni zero, accompagnate da altre Porsche elettrificate

Il 2017 di Porsche è stato l’anno migliore di sempre con 246.375 vetture consegnate e ricavi per 23,5 miliardi di euro, +5% rispetto al 2016. Una crescita senza precedenti che Zuffenhausen: il lancio della prima vettura 100% elettrica e la completa elettrificazione della gamma. Un passo epocale per il quale Porsche ha messo a budget ben 6 miliardi di euro da qui al 2022, una cifra monstre per traghettare la Casa nella mobilità del futuro.

Prima la Mission E

Tutto partirà con la Mission E, la prima Porsche 100% elettrica, una Gran Turismo simile alla Panamera e basata su una piattaforma completamente nuova, ideata appositamente per i modelli a batterie. Un modello in cui la Casa punta molto, tanto che Lutz Meschke, Vice Presidente del CdA di Porsche si è lasciato andare a una previsione “Porsche prevede che il prossimo aumento delle vendite si verificherà all’arrivo sul mercato della Mission E”. Da lei prenderà il via un filone di modelli a emissioni zero con differenti tipologie di carrozzeria, compresa la versione di serie della Mission E Cross Turismo vista al Salone di Ginevra.

L’endotermico rimane

L’elettrificazione sarà un’azione massiccia che riguarderà tutta la gamma Porsche, compresa l’iconica 911, ma non escluderà la presenza di modelli mossi esclusivamente da motori endotermici “Per i prossimi dieci anni, Porsche intende muoversi lungo tre direttrici, sviluppando auto sportive con motore endotermico ottimizzato, modelli ibridi plug-in e veicoli esclusivamente elettrici”. Se quindi la GT3 RS è stato (molto probabilmente) il canto del cigno per quanto riguarda i motori aspirati in casa Porsche, continueranno a esistere modelli senza motori elettrici ad accompagnare unità endotermiche (turbo).

I servizi

I 6 miliardi di investimento per i prossimi 4 anni non verranno utlizzati esclusivamente per lo sviluppo di auto elettriche ma anche per creare infrastrutture di ricarica e soluzioni di smart mobility. Come sempre più spesso accasa quindi anche Porsche non si limiterà più a vendere auto ma offrirà un ecosistema di servizi per la mobilità.

Gallery: Porsche Mission E Cross Turismo