Avrà 700 CV, posto di guida centrale e un peso di 1.179 kg. Prezzo a quota 325.000 euro

Se la SCG003S ha rappresentato l’esordio in grande stile di Scuderia Cameron Glickenhaus nel mondo delle hypercar più veloci ed esclusive, la prossima SCG004S e la sua versione da pista SCG004C dovranno segnare l’avvio di una produzione in serie più ampia. Non proprio una sportiva popolare, insomma, ma una supercar dalle altissime prestazioni che avrà sotto il cofano posteriore il V6 biturbo della Nissan GT-R portato a 700 CV e un prezzo finale di 400.000 dollari, circa 325.000 euro al cambio attuale.

Cuore di “Godzilla” su peso piuma

La sostituzione del previsto 5.0 V8 con il 3.8 V6 biturbo di “Godzilla” è stata annunciata venerdì scorso dallo stesso numero uno e fondatore dell’azienda, James Glickenhaus, che parlando con gli inglesi di Autocar ha giustificato la scelta con la maggiore leggerezza del V6 e la sua affidabilità “a prova di proiettile”. La tre posti con sedile di guida al centro avrà telaio e carrozzeria in fibra di carbonio, un peso di 1.179 kg e un rapporto peso/potenza di 1,68 kg/CV gestito attraverso un cambio manuale 6 marce o un automatico sequenziale.

Servono 32.500 euro di anticipo

Sempre secondo lo stesso magazine britannico la SCG004C sarà impegnata nella 24 Ore del Nurburgring 2019 a fianco di una stradale SCG004s che arriverà al circuito su strada e tornerà allo stesso modo dopo la gara. I primi muletti saranno impegnati nei test già nei prossimi mesi e le prime consegne, previste per fine 2018, saranno riservate alle 25 speciali del lotto iniziale di lancio Founders Edition. La produzione 2018 è già tutta venduta sulla base delle prenotazioni fatte con un anticipo di 40.000 dollari, quasi 32.500 euro.

SCG004S e SCG004C