Dalla OPC riprende look e assetto sportivo, ma non il motore

Dopo un’assenza durata quasi 25 anni torna la Opel Corsa GSi, piccola sportiva senza eccessi che riprende la filosofia della Insignia GSi: motore potente, ma non troppo, abbinato ad un assetto sportivo e a un look grintoso. Ancora mancano i dati ufficiali sul motore e sulle prestazioni della nuova Opel Corsa GSi, ma in base alle prime foto e al fatto che il telaio è stato “affinato” al Nurburgring c’è da aspettarsi un bel piacere di guida da quella che la stessa opel definisce una “virtuosa delle curve”.

Specchietti carbon look e scarico singolo

In mancanza di altro è necessario concentrarsi sull’aspetto esteriore e sugli interni di questa Opel Corsa GSi, a metà strada fra la Corsa S e la Corsa OPC. La tre porte tedesca ha grandi prese d’aria anteriori, presa d’aria sul cofano motore, grande spoiler in coda e massicce bandelle laterali. La griglia anteriore a nido d’ape si somma ad alcune finiture carbon look per mascherina e specchietti e al singolo terminale di scarico cromato che fuoriesce dall’estrattore di coda verniciato in tinta carrozzeria.

Della OPC ha l’assetto, non il motore

Gli interni della Opel Corsa GSi, che non ci vengono mostrati, propongono sedili Recaro a richiesta, volante sportivo e pomello del cambio rivestiti in pelle, oltre alla pedaliera sportiva in alluminio e alla connettività IntelliLink opzionale compatibile con smartphone Apple e Android. Il telaio è ripreso da quello della Corsa OPC, con tanto di ammortizzatori e molle ricalibrate, impianto frenante maggiorato e pinze rosse alloggiate nei cerchi in lega da 18”. Il motore potrebbe essere il 1.4 Turbo benzina da 150 CV della Corsa S.

Gallery: Opel Corsa GSi