La donna attraversa fuori dalle strisce e la collaudatrice è distratta, ma l’auto non frena automaticamente

La Polizia di Tempe ha caricato su Twitter il video dell’incidente costato la vita a Elaine Hezberg, la donna di 49 anni che è stata investita da una Volvo XC90 utilizzata in quel momento da Uber per i test sulla guida autonoma. Il filmato aiuta a capire la dinamica dello scontro e fornisce un nuovo punto di vista sulla vicenda, molto significativa perché rappresenta il primo incidente mortale causato da una vettura senza pilota: si vede infatti Hezberg attraversare la strada all’improvviso e non prestare attenzione all’auto, che dal video non sembra però aver accennato ad una frenata, pur avendo i sistemi e il software per farlo.

Ha colpe il tecnico a bordo?

Le indagini sono affidate all’unità della Polizia di Tempe specializzata nei crimini in cui sono coinvolti i veicoli, che dovrà anche accertare le eventuali responsabilità di Rafaela Vasquez, il tecnico di Uber che secondo quanto riportato dal sito internet The Guardian era a bordo della XC90 per controllare che tutto andasse per il verso giusto. La Polizia di Tempe ha caricato su Twitter anche un video girato all’interno dell’auto, in cui si vede Vasquez non guardare la strada ma nemmeno distratta come ci si aspetterebbe vista la gravità dell’incidente. Sarà compito del giudice attribuire eventuali responsabilità, anche se guardando i video e considerando il buio è lecito pensare che lo scontro fosse difficilmente evitabile.

La strada non ha aiutato

L’incidente si è verificato lungo una strada di periferia non certo a misura d’uomo, visto che è formata da due corsie per senso di marcia separate da uno spartitraffico a raso. La donna attraversava la strada al di fuori delle strisce, ma come attenuante va scritto che le strisce pedonali sono in posizione scomoda e costringono a camminare un bel pò per raggiungerle. All’infuori di queste osservazioni va capito perché il sistema di bordo per le frenata automatica non ha rivelato il pericolo e messo in funzione in freni, pur essendo predisposto a farlo. Un rallentamento (anche leggero) magari avrebbe reso meno drammatico l’esito dell'incidente.

Gallery: Volvo XC90, la flotta di Uber a guida autonoma