Offerta molto originale per il SUV coreano, con sconto di 3.000 euro

Siamo abituati a promozioni con schemi classici: anticipo, rate, maxirata: un sistema consolidato e molto diffuso fra le Case in Italia. Hyundai per tutto marzo (ma non è detto che l’offerta si prolunghi) propone invece qualcosa di molto originale per la Kona. In basso, andiamo a vedere di che cosa si tratta, premettendo che prendiamo in esame solo un esempio di finanziamento per la Hyundai Kona 1.0 TGDI Classic da 120 CV: i parametri possono variare in base alle esigenze del cliente. Il tutto, logicamente, se c’è l’approvazione di Santander Consumer Bank.

Vantaggi

La promozione della Hyundai Kona 1.0 TGDI Classic da 120 CV prevede uno sconto di 3.000 euro: paghi 15.450 euro anziché 18.450 euro. Due punti a favore: primo, il taglio allettante; secondo, il fatto che il sito della Casa indichi la sforbiciata senza che debba essere il cliente a calcolarlo. L’offerta è valida in caso di permuta o rottamazione di un veicolo usato: ci si libera di un mezzo che probabilmente consuma di più perché più vecchio. Anticipo ragionevole di 3.457,5 euro. Importo totale del credito di 11.992,5 euro da restituire in 11 rate mensili ognuna di zero euro. Sì, avete letto bene: zero euro. Una promo creativa e interessante. C'è poi una maxirata finale di 11.992,5 euro. Così l’importo totale dovuto dal consumatore è di 12.015,5 euro. Dopo un anno decidi se tenerla versando la maxirata, permutarla o restituirla: in genere, invece, dopo 3 o 4 anni si arriva a questa decisione finale. TAN 0% e TAEG 0,22%: bassissimo, anche per via del fatto che si ragiona su tempi strettissimi.

Svantaggi

Come fanno un po’ tutte le Case, la promozione della Hyundai Kona 1.0 TGDI Classic da 120 CV viene lanciata sul sito ufficiale così: “Interessi zero” con asterisco. Dopodiché il cliente deve leggere l’asterisco. E noterà che in realtà, il TAEG (include tutti i costi amministrativi inevitabili) è dello 0,22%. Bassissimo, impercettibile, ma non zero. Motivo: ci sono l’incasso della maxirata finale per 3,5 euro, la produzione e l’invio della lettera di conferma del contratto per un euro; la comunicazione periodica annuale di un euro ognuna; l’imposta sostitutiva di 18 euro.

Per saperne di più, vedi qui

Fotogallery: Hyundai Kona, il SUV con l'armatura