Per festeggiare i 20 anni di 206, il Leone ha rivisitato il celebre spot di quindici anni fa in chiave moderna

Era il 1998 quando la 206, uno dei modelli di maggior successo della Casa del Leone, debuttava sul mercato internazionale. Peugeot ha voluto celebrare l’occasione in concomitanza alla recente acquisizione per 12 milioni di euro del marchio Ambassador dalla Hindustan Motors, trasformando una Ambassador impolverata in una Peugeot 208 GTI.

Uno spot che ha fatto la storia

In vendita tra il 1998 e il 2008, la 206 è la Peugeot più venduta di tutti i tempi con i suoi quasi nove milioni di esemplari. Non è un caso che Peugeot abbia acquisito il marchio indiano per il suo ventesimo compleanno: rimane infatti una delle pubblicità più iconiche della storia delle quattro ruote (la trovate qui sotto) quella in cui un giovane indiano, guardando la foto di una 206 sul giornale, decide di trasformare la sua Ambassador in una Peugeot. Non attraverso il tuning, ma andando a sbattere contro muri, piegando la carrozzeria grazie ad un elefante seduto sul cofano e saldando e scalpellando le superfici.

Ingegneri al lavoro

Questa volta, nel dare vita alla Peugeot 208 GTI, la Casa del Leone ha scelto un team di ingegneri dell’Università Ajeenkya D Y Patil di Pune, India. Sotto la guida di Ashish Nar, il gruppo ha lavorato per mesi per trasformare una Hindustan Ambassador nella piccola sportiva, per celebrare i quindici anni dalla messa in onda del celebre spot.  

Fotogallery: Peugeot 208 GTi "The Sculptor"