Il Costruttore coreano amplia lo stabilimento ungherese per soddisfare la domanda di gomme per autocarri e bus

Hankook, si espande sulla scena europea e lo fa, in particolare, nel settore degli pneumatici per autocarro. Il produttore coreano ha, infatti, annunciato l'ampliamento del suo stabilimento a Rácalmás in Ungheria, per un investimento di 290 milioni di euro, il quarto nella storia della fabbrica del “gommista” orientale. L'intervento creerà, approssimativamente, 150 nuovi posti di lavoro e fornirà una capacità produttiva di oltre 550.000 pneumatici per autobus e autocarri ogni anno.

55.000 pneumatici al giorno

L'ampliamento andrà a soddisfare la domanda crescente nel settore per quanto riguarda l’Europa. Attualmente la capacità produttiva dello stabilimento di Rácalmás ha raggiunto gli oltre 55mila pneumatici al giorno, pari a una capacità produttiva attuale di 19 milioni di pneumatici all’anno, con un’offerta di quasi 900 dimensioni e modelli per autovetture, SUV, furgoni e trasporto leggero. Per quanto riguarda le auto Hankook fornisce primo equipaggiamento varie case automobilistiche tra cui Audi, BMW, Fiat, Ford, Hyundai, Kia, Mercedes-Benz, MINI, Opel, Peugeot, Porsche, Seat, Skoda e Volkswagen. 

Forte domanda di gomme per camion

L’esigenza di inserire anche la produzione di gomme per veicoli industriali è stata dettata sia dai contratti di primo equipaggiamento sottoscritti con Mercedes-Benz, MAN, Scania tre dei principali costruttori di camion al mondo e che attualmente vengono forniti dalla produzione coreana. La nuova unità entrerà prevedibilmente in produzione a giugno 2020.

Fotogallery: Hankook, aumenta la produzione a Racalmas