Nei piani dell’azienda giapponese c’è il lancio di otto nuovi modelli a zero emissioni, ma non solo

Grazie alla Leaf e al veicolo commerciale e-NV200, Nissan si è imposta sui mercati internazionali come leader nella produzione e commercializzazione di auto a zero emissioni. Ora che la concorrenza si fa più agguerrita, la Casa giapponese rilancia e punta alla vendita di 1 milione di auto elettrificate (sia 100% elettriche che dotate di tecnologia e-Power) entro il 2022. E’ questo il principale obiettivo della strategia M.O.V.E. 2022, un piano a medio termiche che, tra le altre cose, comprende anche investimenti su guida autonoma e connettività tra veicoli. Il punto forte del programma è però il lancio di un nuovo crossover "globale", ispirato dal concept IMx, che punta a coniugare i due trend principali del mercato auto: elettrificazione e carrozzeria SUV.

Un obiettivo, sette “strade” per raggiungerlo

Una strategia ambiziosa come quella di Nissan non può comunque basarsi sul lancio di un solo modello e implica un lavoro su più fronti, riassumibili in sette punti principali:

#1. Nuovi modelli. Si parla di otto novità elettriche, partendo dal successo che sta riscuotendo la nuova Leaf, delle quali ancora non si sa il segmento di appartenenza,

#2. Più EV in Cina. E’ il mercato più dinamico del momento e che registra numeri di crescita impressionanti: ampliare l’offerta di elettriche è essenziale per raggiungere gli obiettivi di vendita. Si parla di una segmento C e poi di un altro modello basato sulla piattaforma di un SUV di segmento A.

#3. Kei-car per il Giappone. Nel Paese del Sol Levante vanno tanto le auto squadrate dalle piccole dimensioni. Una versione elettrica di queste vetture pensate per la città potrebbe registrare vendite record.

#4. Un SUV globale. Vi ricordare la concept IMx che abbiamo visto anche allo scorso Salone di Ginevra? Sarà d’ispirazione per un nuovo crossover al 100% elettrico che sarà venduto in tutti i principali mercati del mondo.

#5. Premium “a batterie”. Anche Infiniti, brand di lusso del gruppo, sarà interessato dal lancio di nuovi modelli elettrificati, sia al 100% che in versione e-Power e quindi con piccolo motore endotermico.

#6. "20x20". Nei piani di Nissan, venti modelli saranno dotati delle ultime tecnologie di guida assistita ProPilot e vendute in venti Paesi differenti. In contemporanea, tutti i dispositivi continueranno ad avere aggiornamenti continui per migliorare ulteriormente affidabilità e sicurezza in un’ottica futura di guida completamente autonoma.

#7. Connettività per tutti. Tutte le auto Nissan, Infiniti e Datsun vendute entro il 2022 nei mercati “chiave” saranno connesse al 100%.

Un primo passo verso il futuro

M.O.V.E. to 2022 è un programma che si iscrive nel più grande piano di Intelligent Mobility di Nissan, una strategia di lungo respiro che la Casa giapponese sta attuando e vuole attuare sempre di più per guidare la rivoluzione della mobilità, in tutti i suoi aspetti. Non si parla infatti solo di guida autonoma e auto elettriche, ma anche di integrazione domotica con xStorage e la creazione di un vero e proprio ecosistema connesso che parte dalla tecnologia V2G (Vehicle-to-grid) e passa per la connettività e comunicazione in tempo reale tra auto e ambiente.

Fotogallery: Nissan IMx Kuro 2018