Aprirà i battenti il prossimo 28 marzo l'appuntamento statunitense, con tante novità dedicate anche a noi europei

Apriranno il prossimo 28 marzo i battenti dell’edizione 2018 del Salone di New York, con le sue novità principalmente dedicate al mercato statunitense con però alcune eccezioni molto interessanti per noi europei. In cima a questa lista c’è sicuramente la nuova Toyota RAV4, rivista da cima a fondo con piattaforma presa in prestito da Prius e nuova Auris (oltre che dalla Lexus UX) con 2 possibilità di scelta per quanto riguarda le motorizzazioni (naturalmente ibride) con 122 o 180 CV totali disponibili. Anche l’estetica sarà tutta nuova, soprattutto nella parte posteriore, più dolce e con andamento meno verticale.

Di SUV in SUV

La RAV4 non sarà naturalmente l’unica novità a ruote alte, anzi: nella grande mela i SUV la faranno da padroni, in modi e con stili differenti. Ci sarà ad esempio la nuova generazione della Subaru Forester, attesa in futuro anche in Italia, che a New York debutterà con stile tutto nuovo e motore turbo benzina da 240 CV ripreso dalla Ascent e che in Europa verrà affiancato da una più parca unità a gasolio. Sarà invece un restyling quello della Hyundai Tucson, rinfrescata nelle linee e nelle dotazioni tecnologiche, con uno stile probabilmente simile a quello delle sorelle Kona e Santa Fe. Spazio anche a SUV made in Italy con la Maserati Levante GTS, mossa da un V8 di origine Ferrari capace di buttare giù 550 CV e affiancata (dicono i rumors) da una versione chiamata Trofeo da ben 600 CV. Non sarà da meno la Jaguar F-Type SVR che, con ogni probabilità, avrà sotto il cofano il V8 5 litri sovralimentato da 575 CV.

Berline e non solo

Le Mercedes Classe C coupé e cabrio restyling le abbiamo già viste grazie alle foto ufficiali, con le piccole novità estetiche accompagnate dalla generosa infornata di tecnologia accompagnata dalle versioni 43 AMG da 390 CV. Anche la Ford Fusion restyling (ovvero la Ford Mondeo per gli Stati Uniti) ha già mostrato le novità che porterà al Salone di New York e sappiamo che si concentrerà principalmente sulla sicurezza. Al debutto ci sarà anche la versione definitiva della nuova Honda Insight, la berlina ibrida della Casa giapponese, basata sulla piattaforma della Civic. A muoverla ci sarà un 1.5 benzina ciclo Atkinson assieme a un elettrico alimentato da batterie agli ioni di litio per un totale di 151 CV. Assieme e a loro ci saranno tante novità destinate a rimanere in patria, come la Cadillac CT6 restyling e la nuova crossover XT4, o la nuova Toyota Corolla Ci saranno poi ritorni già visti allo scorso Salone di Ginevra, come la nuova Volvo V60 e la Mercedes AMG GT Coupé4.

Fotogallery: Le novità del Salone di New York 2018