Il fuoristrada in leasing: anticipo, canone mensile ed eventuale riscatto anche per i privati senza partita IVA

La Jeep Wrangler, simbolo del 4x4 all’americana, sta per rinnovarsi. Il nuovo modello arriverà a settembre 2018 e in questo periodo si possono sfruttare condizioni d’acquisto agevolate per la generazione attuale. La Wrangler è infatti oggetto di numerose promozioni a marzo 2018 (che potrebbero essere rinnovate): fra queste, il leasing anche per i privati senza partita IVA. Il cliente dà un usato in permuta, versa un anticipo senza diventare proprietario del veicolo; dopodiché paga le quote mensili. Alla fine, dopo un certo numero di anni, decide il da farsi: se versa il riscatto, il mezzo diventa suo. Altrimenti lo dà in permuta per un altro modello Jeep o lo restituisce senza pagare niente. È un leasing finanziario Be-Lease, soggetto a eventuale approvazione di FCA Bank.

Vantaggi

Di questa promozione, analizziamo i vantaggi di un esempio di leasing finanziario Be-Lease: la Jeep Wrangler 2.8 Sahara. Con questa formula si entra in possesso di un mezzo con valore della fornitura di 38.500 euro valido in caso di permuta (IPT e contributo smaltimento pneumatici esclusi). Anticipo ragionevole (vista la tipologia di veicolo) di 14.054,4 euro, più spese pratica di 366 euro e bolli. Il cliente versa poi 59 canoni mensili di 349,29 euro: una “rata” abbordabile, sempre in considerazione del fatto che si parla di un fuoristrada. Valore del riscatto fissato subito: 12.820,98 euro. L’importo totale del credito è di 27.965,23 euro. Comprende il servizio marchiatura di 200 euro più la polizza pneumatici di 131,38 euro: utili. Preziosa l’assicurazione Rc auto facoltativa: chi vuole ne approfitta. Un’indicazione per chi abita a Roma: 3.188,25 euro per tutta la durata del leasing. Il sito indica subito la percorrenza complessiva: ottimo. Siamo a quota 110.000 km in 5 anni. Sono 22.000 km l’anno: accettabile. E indica pure il costo supero: altrettanto bene. Il limite è di 0,1 euro per ogni km in più. Ovviamente, tutti gli importi sono IVA inclusa, perché la promo riguarda anche i privati senza partita IVA. Pagando, c’è la possibilità di associare servizi assicurativi e no.

Svantaggi

Per valutare il canone mensile del leasing, si tenga anche presente che, per settembre 2018, è in arrivo la nuova Jeep Wrangler. Che cambierà parecchio, anche per via di una dotazione tecnologica superiore. Pertanto, con questo leasing, si entra in possesso ed eventualmente si diventa proprietari di un modello in uscita. Comprandolo, il valore residuo potrà risentirne: al momento dell'eventuale rivendita dell’usato, il prezzo del modello di seconda mano sarà più basso del normale. Inoltre, con la promozione della Jeep Wrangler 2.8 Sahara, si pagano interessi per 4.327,36 euro, con un importo totale dovuto di € 33.451,05 euro, per un TAN del 4,99% e un TAEG non eccezionale del 6,29% (anche se include numerosi servizi).

Promozioni: https://www.jeep-official.it/offerte-jeep-prezzi/wrangler

Fotogallery: Jeep Wrangler 2011