Lanciata nel 2014, la seconda generazione della Citroen C1 inizia la primavera 2018 con un aggiornamento leggero ma che la coinvolge quasi per intero: dall’estetica alla meccanica passando per allestimenti e dotazione tecnologica. Tanti ritocchi per un modello capace di vendere più di 1 milione di unità dal 2006 (anno di lancio della prima generazione) a oggi e “cugina” di Peugeot 108 e Toyota Aygo.

Più colori

Si parte dalle tinte carrozzeria, ora 9 con le new entry Nude e Blue Cav, tutte abbinabili al tetto a contrasto, per un totale di 32 combinazioni cromatiche per la carrozzeria. Si aggiunge poi il logo Citroen ridisegnato sul bagagliaio. Il resto rimane immutato, a livello di misure (3,46 metri di lunghezza) e altri dettagli, come disegno dei gruppi ottici. Non cambia anche l’arredamento dell’abitacolo, almeno a livello di stile, mentre l’offerta tecnologica si amplia con il sistema di infotainment compatibile con Android Auto, Apple CarPlay e Mirror Link. La Citroen C1 m.y. 2018 accoglie poi la telecamera posteriore di parcheggio, la frenata d’emergenza, sistema di riconoscimento della segnaletica stradale e lane departure warning.

Più potenza e meno consumi

L’opera di rinnovamento della Citroen C1 riguarda anche il motore 1.0 3 cilindri che da 68 CV passa a 72 e rispetta le normative anti inquinamento Euro 6.2. Rimane invariata l’offerta per le trasmissioni: manuale o automatica robotizzata. Ultimi, ma non meno importanti, sono i ritocchi alle sospensioni che ora promettono un comfort ancora maggiore e un feeling di guida migliorato.

Quelle speciali

Assieme alle novità del model year 2018 la Citroen C1 si presenta con 2 speciali allestimenti dedicati al pubblico femminile e maschile: Citroen C1 “ELLE” e Citroen C1 “Urban Ride”. La prima, sviluppata in collaborazione con la famosa rivista di moda, è basata sull’allestimento Shine, poggia su cerchi da 15” e può essere scelta con 3 differenti tinte bicolore per la carrozzeria. Anche all’interno ci sono dettagli dedicati, come particolari in Cherry Pink mentre dalla Shine eredita la telecamera posteriore e connettività bluetooth. Di serie ci sono anche climatizzatore automatico e frenata d’emergenza. Anche la Citroen C1 Urban Ride è basata sull’allestimento Shine ed è maggiormente orientata a un pubblico maschile, con particolari più sportivi, dettagli in Caldera Black, cerchi in lega da 15”, interni rivestiti in stoffa blu e altri dettagli dedicati.

Fotogallery: Citroen C1 MY 2018