Il sito ufficiale australiano svela in anticipo forme e contenuti della “bomba” col motore della M4

Una serie di foto ufficiali sembra aver rovinato la sorpresa a BMW per la presentazione della nuova M2 Competition, la speciale versione potenziata della compatta coupé tedesca che per la prima volta monta sotto il cofano il motore 3.0 biturbo 6 cilindri da 410 CV e 550 Nm di derivazione M4. L’aumento di potenza rispetto alla normale BMW M2 è di 40 CV, mentre la coppia cresce di 85 Nm. Queste prime immagini pubblicate sul sito di BMW Australia e che vedete qui anticipano il reveal ufficiale della BMW M2 Competition Package atteso per il Salone di Pechino (25 aprile - 4 maggio 2018).

Nuova mascherina e più scatto

L’accelerazione da 0 a 100 della nuova BMW M2 Competition, almeno stando a quanto preannuncia lo stesso sito australiano, è pari a 4,2 secondi con il cambio opzionale M DCT a 7 rapporti, vale a dire un decimo di secondo in meno rispetto alla M2 base. Da fuori l’elemento più distintivo è la nuova mascherina a doppio rene allargata con cornice nera più spigolosa e unita al centro. Altre modifiche riguardano la parte bassa dello spoiler anteriore che ospita tre inedite prese d’aria, la forma degli specchietti M con finitura in nero lucido e aletta superiore, oltre ai cerchi da 19” multirazze con finitura nera.

Oltre al motore anche i sedili dell'M4

La BMW M2 Competition Coupé propone anche l’impianto di scarico sportivo M con sonorità regolabile tramite un pulsante nell’abitacolo, un sistema di raffreddamento motore sviluppato in pista e sospensioni M. Le modifiche all’interno sono minime e riguardano in particolare la presenza del pulsante di avviamento rosso e dei sedili M Sport della M4 con rivestimento in pelle Dakota nera e logo M2 illuminato nello schienale. Tutti gli altri dettagli della M2 competition li conosceremo a breve.

Fotogallery: BMW M2 Competition, le prime foto