Come sempre più spesso accade, anche la Casa francese propone la formula di noleggio tutto compreso

Comprare un’auto, fra qualche anno, sembrerà vecchio come lo è oggi scrivere un SMS: tutti si stanno spostando verso la formula del noleggio a lungo termine, con un canone mensile nel quale far confluire tutti (o quasi) i costi relativi alla gestione del mezzo. L’ultima in ordine di tempo, a lanciare un’offerta di questo tipo, è Peugeot: si chiama Libertà Peugeot.

Cosa è compreso nel canone mensile

Nel canone mensile di Libertà Peugeot è incluso un pacchetto completo di servizi: manutenzione ordinaria e straordinaria, assicurazione RCA, antifurto con polizza furto, incendio e Kasko, tassa di proprietà. A testimonianza del fatto che nel Gruppo PSA ci credano davvero, in queste nuove tipologie di utilizzo dell’auto (in luogo della proprietà), c’è il fatto Libertà Peugeot è realizzato in collaborazione con Free2Move Lease, la divisione del Gruppo PSA, appunto, dedicata al noleggio a lungo termine. Può sembrare un dettaglio, ma non è così, perché vuol dire avere a che fare con un interlocutore che fa parte dello stesso gruppo e non con una società terza. Volete qualche esempio? Trovate tutti i dettagli sul sito di Peugeot.

Il prodotto conta, ma da solo non basta

Alla base della scelta di una macchina da parte di un automobilista c’è… La macchina stessa, com’è ovvio che sia. Ma non basta avere un buon prodotto: se vuoi che privati e aziende scelgano di viaggiare proprio con un modello della tua gamma, devi aprirti a tutti gli scenari del mercato. Tra questi, quello che si sta diffondendo sempre di più si chiama noleggio a lungo termine. Perché? Primo, il cliente è attratto dal fatto di non dover sborsare grosse cifre in un’unica soluzione: spesso è richiesto un anticipo - ma nel caso di Care by Volvo, per esempio, non è così - che comunque è una piccola frazione del valore totale dell’auto. E poi c’è l’aspetto, di non poco conto, di sapere fin dall’inizio quali spese dovranno essere sostenute. Questi i due principali vantaggi, che però non devono far illudere di potersi permettere qualsiasi modello, da momento che la rata fa sempre meno "paura" della grossa cifra.