Il progetto è nato da 20 studenti della Skoda Academy, chiamati a disegnare una nuova concept car

La Skoda Karoq si trasforma e da “semplice” SUV diventa un’originale cabrio a ruote alte, ma solo e unicamente come concept. Si tratta infatti della quinta creatura della Skoda Vocational School, la scuola creata dalla Casa ceca e dedicata a chi dell’auto ne vuole fare un lavoro e che negli anni ha dato vita a particolari prototipi. Tutto è iniziato con la Skoda CitiJet, originale versione senza tetto della Skoda Citigo ed è continuato con la, FUNstar (la Fabia Pickup), la Atero (versione Coupé della Rapid) ed Element, la versione spiaggina ed elettrica della Citigo.

Dalla carta alla strada

I 20 studenti (di 17 e 18 anni) della Skoda Vocational School saranno guidati da professori e da esperti dei dipartimenti di Tecnologia, Design e Produzione, così da dare vita a un prototipo in “carne ed ossa”. Un lavoro che ha richiesto ore di studi per riuscire a togliere il tetto dalla Skoda Karoq, senza pregiudicarne la rigidità strutturale e l’esperienza di guida. Non solo un bell’esercizio di design dunque, ma un’auto vera e propria che volendo potrebbe tranquillamente circolare su strada e che verrà presentata il prossimo giugno. Il progetto prevede inoltre che gli studenti creino anche accessori e contenuti esclusivi per la Karoq cabrio, così da renderla ancora più unica.  

Giovani talenti cercasi

La Vocational School fa parte della Skoda Academy, nata nel 2013 e dedicata a studenti e dipendenti ed è focalizzata nell’offrire una formazione che possa poi permettere all’azienda di crescere e migliorare. Attualmente ci sono più di 900 studenti, affiancati da circa 60 dipendenti, impegnati a seguire corsi full time in materie tecniche.

Fotogallery: Skoda Karoq Cabriolet concept teaser