Nasce in Repubblica Ceca, è lunga circa 4 metri e può percorrere quasi 300 km con una ricarica

Siamo ormai abituati a vedere auto elettriche con forme convenzionali e moderne o, nel caso di concept, design degni di un qualche film di fantascienza. Ogni regola però ha la sua eccezione che la conferma e in questo caso l’eccezione si chiama Luka EV, viene dalla Repubblica Ceca e ha forme che si ispirano palesemente al passato e strizzano l’occhio alla mitica Karmann Ghia. Un’auto vera e propria pronta a essere commercializzata, anche se non si sa ancora quando. Si ha invece un’idea del prezzo: circa 20.000 euro.

Piccola e parca

La Luka EV non vuole certo essere un’auto per affrontare i lunghi viaggi e questo appare chiaro fin da subito: le misure infatti sono da segmento B con lunghezza di 4,05 metri con passo di 2,30. Più di tutto però a sottolineare la sua vocazione da auto per la città e piccoli spostamenti extraurbani ci pensa il dato riguardante l’autonomia: circa 300 km con una ricarica grazie al pacco batterie da 21,9 kWh. Per salvaguardare al massimo la capacità le prestazioni del motore da appena 66 CV sono volutamente tenute basse: velocità massima di 146 km/h e 0-100 in 9,6”.

L’elettrica leggera

A stupire è il peso: la Luka EV infatti fa segnare appena 816 kg, grazie al massiccio utilizzo di materiali leggeri come alluminio. Leggerezza che non fa rima con rinunce: all’interno infatti c’è di tutto, compreso il monitor centrale per il sistema di infotainment e inserti in fibra di carbonio.

Fotogallery: Luka EV