Debutta al Salone di Pechino e mette nel mirino Bentley Bentayaga e Rolls-Royce Cullinan

Il trend sta crescendo e probabilmente, nel giro di pochi anni, sarà normale vedere Capi di Stato e diplomatici scendere da SUV di super lusso. Magari non la Lamborghini Urus, ma Bentley Bentayga, Rolls-Royce Cullinan e quella che, per ora, si chiama Mercedes-Maybach Ultimate Luxury (nella foto in alto, un bozzetto dell'abitacolo).

Concept, ma vicino alla produzione

Quello che verrà mostrato al Salone di Pechino (25 aprile - 4 maggio) sarà un prototipo, un veicolo non ancora definitivo, ma quasi. Per quello che riguarda la base meccanica, se le indiscrezioni venissero confermate, si tratta della MHA (Modula High Architecture): è la nuova piattaforma che farà da base anche alle future GLE e GLS (nella gallery, il modello attualmente in commercio), con largo utilizzo di tecnologie di guida altamente assistita.

Tante cromature, 4 posti

Lungo 5,13 m, largo 1,94 (cm più cm meno, in base alle modifiche che verranno apportate ai paraurti), il “mega-SUV” tedesco sarà mostrato in configurazione 4 posti. Un poker di poltrone presumibilmente comodissime, con tutti i comfort a cui si possa pensare - e anche di più - accompagnati da materiali pregiatissimi e dettagli da oreficeria. All’esterno, è praticamente certo l’utilizzo di abbondanti cromature. I motori? Non dovrebbero discostarsi molto da quelli utilizzati per la S-Class by Maybach, S560 e S650, rispettivamente 4.0 V8 biturbo da 470 CV e 6.0 V12 turbo da 630 CV. Da non escludere, in un secondo momento, l’arrivo di una variante ibrida.

Fotogallery: Nuova Mercedes GLS, ammiraglia 7 posti