È stata nominata dall'ente di ricerca indipendente Thatcham Research, secondo cui il SUV non è stato mai coinvolto in un incidente mortale da quando è in vendita oltre la Manica

L’incidente mortale causato negli Stati Uniti da una Volvo XC90 di Uber non ha scalfito l’immagine del costruttore svedese, da anni fra i più attenti al tema della sicurezza. Non a caso la Volvo è al lavoro sull’obiettivo fissato nel 2013, quando il numero due Doug Speck annunciò che entro il 2020 nessuna auto della casa di Goteborg avrebbe più dovuto trovarsi coinvolta in un incidente mortale. Il risultato sembra più vicino nel previsto, stando all’istituto di ricerca indipendente Thatcham Research, che ha eletto la XC90 l’auto più sicura in vendita nel Regno Unito.

Nessuna vittima in 16 anni

I ricercatori della Thatcham Research si occupano della sicurezza nelle auto e di come far diminuire le spese per le riparazioni. Stando ai dati in loro possesso, la XC90 è in vendita dal 2002 oltre la Manica e in questo periodo è stata acquistata da oltre 50.000 persone, ma in nessun caso si è trovata coinvolta in un incidente mortale. Matthew Avery, direttore del centro studi, ha spiegato che spesso non si registrano decessi quando un veicolo è nuovo, “ma la XC90 è in vendita da 16 anni e ciò è sorprendente”. La Volvo punta molto sulla sicurezza e ha fatto si che la più compatta XC60 diventasse una fra le auto migliori testate dall’ente Euro NCAP.

L'importanza della frenata automatica di emergenza

Commentando i risultati dell'indagine Avery ha sostenuto che la frenata automatica d'emergenza è il sistema di sicurezza più utile messo a punto dopo le cinture, in grado secondo la Thatcham Research di scongiurare 1.100 vittime e 122.000 incidenti nel Regno Unito entro i prossimi dieci anni. La XC90 è stata fra le prime auto con questa tecnologia, compresa nel prezzo fin dell'allestimento di primo livello, oltre a dotazioni come il mantenimento attivo della corsia, il monitoraggio degli angoli ciechi e il visore notturno per vedere ciclisti e pedoni anche con il buio o con la nebbia.

Volvo XC90 T8, due motori sono meglio di uno

Foto di: Adriano Tosi